domenica, 21 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaA Firenze più controlli della...

A Firenze più controlli della polizia municipale in piazza Stazione

Continua la sensazione di insicurezza, per questo il Comune schiera la municipale per aumentare i controlli in piazza Stazione

-

- Pubblicità -

A Firenze aumentano i controlli in piazza Stazione. D’altronde in quell’area la situazione è sempre più delicata. Tentativi di rapina, aggressioni, finestrini spaccati delle auto. Insomma i problemi ci sono. L’ultimo episodio è capitato a uno studente di 13 anni, come riporta il quotidiano La Nazione: uscito da scuola ha raggiunto la fermata della tramvia in via Alamanni per torneare a casa e qui, un giovane, appena sceso dal convoglio, lo ha avvicinato per rubargli il cellulare. Il 13enne è stato colpito in testa e solo le sue urla hanno salvato la situazione: ad aiutarlo sono stati tre senzatetto che vivono dentro la stazione.

Il Comune: più controlli della polizia municipale in piazza Stazione

Dopo tutti questi fenomeni di microcriminalità il Comune e la polizia municipale hanno scelto di aumentare i controlli in piazza Stazione e nelle vie limitrofe. In questo periodo a Firenze ci sono tantissimi turisti e anche questo attira i malintenzionati. Due pattuglie al giorno della polizia municipale dei reparti Fortezza e Comunità si andranno ad aggiungere ai servizi interforze che svolgono ogni giorno con le altre forze di polizia: saranno in servizio tutta la giornata di venerdì, sabato, domenica e lunedì e il pomeriggio dei giorni di martedì, mercoledì e giovedì.

- Pubblicità -

Gli obiettivi

Agenti sia in divisa che in borghese per garantire più controlli in piazza Stazione. Gli obiettivi sono diversi. Il primo è lo stop ai fenomeni di microcriminalità. E ancora prevenzione di situazioni problematiche. Dare poi maggior sicurezza ai cittadini perché, si veda l’episodio dello studente, quell’area non dà grande sicurezza né di giorno né di notte. Ci sono da controllare fenomeni di ubriachezza molesta e chi cerca di rubare dalle auto, anche se in questo caso la zona privilegiata è Porta a Prato o l’area di viale Corsica.

Sui controlli in piazza Stazione il sindaco di Firenze Dario Nardella è stato chiaro. “Vogliamo tutelare i fiorentini e i turisti e vigilare” sulle persone che possono creare problemi alla sicurezza. “L’obiettivo è quello di prevenire situazioni di degrado e microcriminalità per tutto il periodo estivo”, ha aggiunto Nardella. Come sottolineato dall’assessora alla sicurezza urbana Benedetta Albanese “l’impegno della nostra polizia municipale continua a essere alto e con questo incremento di pattuglie per il prossimo periodo estivo vogliamo rafforzare la sicurezza, la vivibilità e la fruibilità di questo spazio così tanto frequentato della nostra città”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -