sabato, 17 Aprile 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaCoronavirus, regolari i servizi di...

Coronavirus, regolari i servizi di Silfi

La società che gestisce a Firenze le reti dell’illuminazione pubblica e degli impianti semaforici chiede la massima collaborazione ai cittadini

-

Non recarsi nella sede della società, ma utilizzare il numero verde 800.865.155 per i guasti urgenti e il servizio di segnalazioni on line per quelli non urgenti. Silfi spa, la società che a Firenze gestisce, fra le altre cose, la rete dell’illuminazione pubblica e quella degli impianti semaforici, chiede la massima collaborazione a tutti gli abitanti in questo periodo caratterizzato dall’emergenza COVID-19 e dalle conseguenti misure adottate per contrastare la diffusione del Coronavirus, anche sul territorio metropolitano di Firenze.

Servizi garantiti, dall’illuminazione ai semafori

Silfi spa garantisce la continuità e la regolarità dei propri servizi: dall’illuminazione pubblica ai servizi on line dei Comuni metropolitani gestiti, dagli impianti semaforici al Contact Center 055.055, dai pilomat alle telecamere alle colonnine di ricarica dei veicoli elettrici.

Numero verde e servizio on line per le segnalazioni

Ma, come detto, in questo momento più che mai la società chiede la massima collaborazione da parte di tutti i cittadini, che sono invitati a continuare a segnalare eventuali guasti all’illuminazione pubblica, ai semafori e agli altri servizi:
– utilizzando il numero verde 800.865.155, attivo tutti i giorni della settimana 24 ore su 24 (per i guasti urgenti);
– utilizzando il servizio di segnalazioni on line sul sito www.silfi.it (per i guasti non urgenti);
– in ogni caso non recandosi presso le sedi della Società.

Smart working e misure di sicurezza e prevenzione

Sempre nell’ottica del regolare svolgimento del servizio e della tutela del personale, nel rispetto delle direttive nazionali, Silfi spa ha attivato sin dalle scorse ore – ove possibile – lo smart working per il personale che opera negli uffici, oltre che tutte le necessarie misure di sicurezza e prevenzione per il personale operativo la cui presenza è necessaria per la continuità del servizio di illuminazione pubblica e semafori. Le misure più importanti sono e saranno concordate con gli enti pubblici di riferimento e con i sindacati rappresentativi dei lavoratori dell’azienda.

Ritorno alla normalità

“Crediamo fermamente che, facendo ciascuno la propria parte, riusciremo a fermare la diffusione del Coronavirus e tornare alla vita normale in un lasso di tempo ragionevole – viene spiegato da Silfi spa – Nel frattempo gli sforzi di Silfi spa saranno interamente diretti alla continuità di tutti i servizi gestiti dalla società, nei confronti dei cittadini”.

Ultime notizie