martedì, 2 Giugno 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus, regolari i servizi di...

Coronavirus, regolari i servizi di Silfi

La società che gestisce a Firenze le reti dell’illuminazione pubblica e degli impianti semaforici chiede la massima collaborazione ai cittadini

-

Non recarsi nella sede della società, ma utilizzare il numero verde 800.865.155 per i guasti urgenti e il servizio di segnalazioni on line per quelli non urgenti. Silfi spa, la società che a Firenze gestisce, fra le altre cose, la rete dell’illuminazione pubblica e quella degli impianti semaforici, chiede la massima collaborazione a tutti gli abitanti in questo periodo caratterizzato dall’emergenza COVID-19 e dalle conseguenti misure adottate per contrastare la diffusione del Coronavirus, anche sul territorio metropolitano di Firenze.

Servizi garantiti, dall’illuminazione ai semafori

Silfi spa garantisce la continuità e la regolarità dei propri servizi: dall’illuminazione pubblica ai servizi on line dei Comuni metropolitani gestiti, dagli impianti semaforici al Contact Center 055.055, dai pilomat alle telecamere alle colonnine di ricarica dei veicoli elettrici.

Numero verde e servizio on line per le segnalazioni

Ma, come detto, in questo momento più che mai la società chiede la massima collaborazione da parte di tutti i cittadini, che sono invitati a continuare a segnalare eventuali guasti all’illuminazione pubblica, ai semafori e agli altri servizi:
– utilizzando il numero verde 800.865.155, attivo tutti i giorni della settimana 24 ore su 24 (per i guasti urgenti);
– utilizzando il servizio di segnalazioni on line sul sito www.silfi.it (per i guasti non urgenti);
– in ogni caso non recandosi presso le sedi della Società.

Smart working e misure di sicurezza e prevenzione

Sempre nell’ottica del regolare svolgimento del servizio e della tutela del personale, nel rispetto delle direttive nazionali, Silfi spa ha attivato sin dalle scorse ore – ove possibile – lo smart working per il personale che opera negli uffici, oltre che tutte le necessarie misure di sicurezza e prevenzione per il personale operativo la cui presenza è necessaria per la continuità del servizio di illuminazione pubblica e semafori. Le misure più importanti sono e saranno concordate con gli enti pubblici di riferimento e con i sindacati rappresentativi dei lavoratori dell’azienda.

Ritorno alla normalità

“Crediamo fermamente che, facendo ciascuno la propria parte, riusciremo a fermare la diffusione del Coronavirus e tornare alla vita normale in un lasso di tempo ragionevole – viene spiegato da Silfi spa – Nel frattempo gli sforzi di Silfi spa saranno interamente diretti alla continuità di tutti i servizi gestiti dalla società, nei confronti dei cittadini”.

Ultime notizie

La Fiorentina riparte il 22 giugno

Dodici giornate da giocare tutte in orario serale

Viaggi all’estero, in quali paesi possono andare gli italiani

I paesi in cui si può andare e quelli che ancora non vogliono gli italiani: dal 3 giugno via libera ai viaggi all'estero nei paesi Schengen

Cinema all’aperto 2020: a Firenze le arene estive pronte a ripartire

Posti distanziati, ma sotto le stelle. Il grande schermo si sta per riaccendere, seguendo le linee guida anti-Covid. Ecco i primi cinema che hanno annunciato la riapertura

Coronavirus, la mappa e l’andamento del contagio in Toscana

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione