venerdì, 4 Dicembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Coronavirus, il vaccino di Oxford...

Coronavirus, il vaccino di Oxford è sicuro e stimola il sistema immunitario

Conclusa la prima fase dei test, il vaccino dell'Università di Oxford è sicuro e insegna al sistema immunitario a combattere il coronavirus

-

Il vaccino contro il coronavirus sviluppato dall’Università di Oxford sarebbe sicuro e mostrerebbe una risposta positiva da parte del sistema immunitario. La notizia è stata anticipata dalla BBC e confermata dalla Associated Press. La rivista The Lancet ha pubblicato i primi risultati dello studio.

Coronavirus, da Oxford una speranza concreta per il vaccino

Secondo quanto riportato dalla radiotelevisione pubblica britannica, dopo la prima fase di test sugli esseri umani, il vaccino ha mostrato di essere in grado di “istruire” il sistema immunitario a combattere il coronavirus. Dopo l’iniezione del vaccino, i pazienti hanno infatti sviluppato anticorpi e globuli bianchi capaci di contrastare il virus responsabile del Covid 19. I test hanno coinvolto circa 1.077 persone.

Si tratta di una notizia incoraggiante, ma che richiede ancora ulteriori verifiche e test su scala più ampia. La strada verso la distribuzione di massa di un vero e proprio vaccino contro il coronavirus resta ancora lunga.

The Lancet, la rivista scientifica (anch’essa inglese) di riferimento per il mondo della ricerca, ha pubblicato i primi risultati dello studio. L’articolo può essere consultato a questo indirizzo.

Il vaccino a cui sta lavorando il Jenner Institute dell’Università di Oxford è quello su cui hanno puntato anche l’Italia e altri paesi europei.

I ministri della salute di Italia, Germania, Francia e Olanda hanno infatti sottoscritto un accordo collettivo per l’acquisto e la distribuzione di 400 milioni di dosi di questo vaccino.

Ultime notizie

Cosa cambia e cosa succede con il nuovo Dpcm dal 4 dicembre 2020

Spostamenti tra regioni, coprifuoco, negozi, apertura dei ristoranti, palestre e feste in casa a Capodanno: cosa cambia dopo il 4 dicembre con l'uscita del nuovo Dpcm e con il decreto legge Natale

Coprifuoco anche a Natale e Capodanno: nuovo Dpcm, orario più lungo

Coprifuoco alle 22 anche durante le feste, comprese le notti di Natale, vigilia e Capodanno. Il nuovo decreto non salva né il cenone della vigilia né il veglione di San Silvestro

Spostamenti tra comuni, nuovo Dpcm di Natale: regole dopo il 4 dicembre

Le regole per le feste natalizie. "Disincentivare gli spostamenti tra regioni e limitare gli spostamenti tra comuni anche in zona gialla", annuncia il ministro della Salute Speranza

Nuovo Dpcm di dicembre in Gazzetta Ufficiale: quando esce il testo (pdf)

Il governo è al lavoro sulle misure per le prossime feste natalizie. In arrivo il testo definitivo