lunedì, 18 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIl 24 marzo un minuto...

Il 24 marzo un minuto di silenzio in Europa per ricordare le vittime di Covid

Inizio alle ore 12, idea del network di città europee Eurocities, presieduto dal sindaco di Firenze Dario Nardella

-

Un minuto di silenzio in tutta Europa per ricordare le vittime di Covid. È quanto avverrà domani, mercoledì 24 marzo alle ore 12, su idea di Eurocities, il network di 200 città europee presieduto dal sindaco di Firenze Dario Nardella. Tra le città che fanno parte del network ci sono Vienna, Parigi, Francoforte, Monaco di Baviera, Milano, Roma, Amsterdam, Varsavia, Lisbona, Londra, Praga, Barcellona, Madrid, Budapest. Tutti uniti per ricordare chi ha perso la vita a causa del Covid.

La dichiarazione di Dario Nardella

“L’Europa – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella – ha bisogno di un momento unitario di memoria, un momento di pausa e riflessione nel quale ricordare le moltissime vittime e coloro che stanno combattendo adesso la battaglia contro la malattia. Vogliamo che questa pandemia funga da sprone per una grande rinascita collettiva che coinvolga governi e cittadini e che ponga le basi per un futuro di maggiore sostenibilità, uguaglianze, welfare, educazione e cultura. Invito tutte le città europee a partecipare a questo momento, a un anno dall’inizio della pandemia”.

Digital Green Certificate, il certificato vaccinale

Come spiegato da Nardella “la Commissione europea ha presentato nei giorni scorsi la proposta di creare un certificato vaccinale, il ‘Digital Green Certificate’, per facilitare la libera circolazione sicura all’interno dell’Ue. In vigore entro metà giugno, sarà disponibile, gratuitamente, in formato digitale o cartaceo. Si tratta di uno strumento essenziale per la ripartenza dei viaggi di lavoro, studio o turismo all’interno dell’Unione e ne auspico un veloce iter legislativo”.

Per informazioni sulla campagna vaccinale in Toscana: La nostra guida: dove, quando e come

Ultime notizie