lunedì, 21 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Cultura, "indirizzi" per l'estate

Cultura, “indirizzi” per l’estate

Sono stati approvati dalla commissione cultura alcuni indirizzi sull'edizione 2009 dell'Estate fiorentina. Tra i criteri da rispettare, la valorizzazione dei "luoghi relativi al Parco delle Cascine e, più in generale, gli spazi verdi cittadini e le zone limitrofe all'Arno" e degli "spazi all'aperto utilizzati nel passato, quali le Rampe di San Niccolò e Piazza dei Ciompi".

-

Approvati, dunque, alcuni indirizzi sull’edizione 2009 dell’Estate fiorentina dalla commissione cultura di Palazzo Vecchio. Nel documento, si legge che “l’assessorato – fermo restando che la selezione dei progetti dovrà seguire procedure formalizzate previo insediamento di una commissione di valutazione, anche interna, e l’assegnazione di punteggi riferiti ai parametri dell’avviso in oggetto e dei criteri sottostanti – è invitato a rispettare i sottostanti criteri“. Ecco quali:

Attuare gli indirizzi contenuti nella mozione n 438/2008 ed in particolare l’individuazione di un filone tematico ed artistico quanto più possibile omogeneo dell’intera manifestazione e l’attenzione verso le periferie cittadine, mantenendo un equilibro con il centro storico.

Valorizzare i luoghi relativi al Parco delle Cascine e, più in generale, gli spazi verdi cittadini e le zone limitrofe all’Arno.

Valorizzare gli spazi all’aperto utilizzati nel passato, quali le Rampe di San Niccolò e Piazza dei Ciompi.

Favorire i progetti che, in presenza di attività commerciali di supporto, prevedano la gratuità agli eventi culturali e progetti che, viceversa, privi del supporto di tali attività, applichino prezzi calmierati agli eventi.

Favorire i progetti che nella propria programmazione pongano l’attenzione alla ricaduta nei confronti delle comunità residenti, prevedendo inoltre laddove possibile, la collaborazione degli operatori commerciali operanti in loco.

Prediligere i progetti che presentano il coinvolgimento di una pluralità di soggetti all’interno di una cornice omogenea.

Porre attenzione alla componente giovanile nella produzione e nella fruizione degli eventi.

Ammettere esclusivamente i progetti che richiedano un finanziamento di entità non inferiore a 5.000 euro.

Notizia precedenteTutte le novità di Art 2009
Notizia successivaBonsai e suiseki in mostra

Ultime notizie

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza al 36,29% alle ore 19

I dati sull'affluenza alle urne alle ore 19 del 20 settembre per le elezioni regionali 2020 della Toscana

Fiorentina-Torino, le immagini della gara

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: affluenza al 29,71% alle ore 19

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari: alle ore 19 del 20 settembre ha votato il 29,71%