giovedì, 23 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Dai Lupi di Toscana al...

Dai Lupi di Toscana al verde: come cambia il Q4

Il 2017 porterà un masterplan per l'ex caserma e il progetto esecutivo di piazza dell'Isolotto. Il presidente del Q4 Dormentoni traccia il bilancio del 2016 e annuncia le novità per i prossimi mesi

-

Fine anno, tempo di bilanci. Nel quartiere 4, l’occasione per stilare il “resoconto” di quanto fatto negli ultimi dodici mesi sarà anche la consegna del “Quattrino”, i riconoscimenti che per il secondo anno il Q4 dà a chi si  è distinto in ambito sociale e per il suo impegno civico sul territorio. La cerimonia ufficiale è fissata per lunedì 19 dicembre alle ore 17.00 nella sala consiliare di Villa Vogel.

Dal percorso di partecipazione per disegnare il futuro dell’ex caserma dei Lupi di Toscana (il bando per selezionare il progetto è in corso e all'inizio del prossimo anno sarà scelta l'idea migliore), fino alla futura riqualificazione del giardino pubblico di Ugnano: è il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni, nella video-intervista de Il Reporter, a passare in rassegna i principali progetti del 2016 e ad annunciare gli interventi che prenderanno il via con l'anno nuovo.

Tra gli appuntamenti previsti nei prossimi mesi anche due Consigli di Quartiere aperti: uno sul tema della sicurezza, insieme alle forze dell'ordine e all'assessore alla sicurezza urbana Federico Gianassi, l'altro dedicato ai progetti legati al carcere di Sollicciano.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Carnevale Viareggio 2020: date, eventi e prezzi dei biglietti

Dai temi dei carri ai fuochi d'artificio, dagli orari delle sfilate alla mappa dell'evento: guida alla 147esima edizione del carnevale viareggino

Severgnini si racconta al Teatro Puccini

L’editorialista porta il suo “Diario sentimentale di un giornalista” a Firenze: ed è subito messinscena

Tramvia, linea 3.2: “Solo un terzo del percorso con i pali”

Intervistato da Lady Radio, il sindaco Dario Nardella fa il punto sui lavori per le nuove linee e anche sulla tecnologia che permetterà ai tram di viaggiare, in alcuni tratti, a batteria

La scuola al cinema: l’Istituto Marco Polo di Firenze in un film

Ci si resta anche al pomeriggio, si impara con metodi all’avanguardia e la parola d’ordine è “accoglienza”. Una scuola strana, l’Istituto Marco Polo. Che ora diventa un film
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi