martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Detenuto muore in cella

Detenuto muore in cella

Aveva 30 anni, era immigrato, stava scontando una pena per spaccio. Le cause del decesso non sono chiare e per questo la procura di Firenze ha ordinato l'autopsia. Il garante per i diritti dei detenuti Franco Corleone ha spiegato che "è morto in circostanze che hanno dell'incredibile".

-

Nulla può dire, per ora, cosa abbia ucciso il detenuto trovato morto in cella nei giorni scorsi. Era giovane, apparentemente sano. Il garante per i diritti dei detenuti Franco Corleone ha spiegato che l’uomo era rientrato il 24 aprile in carcere dopo un permesso premio.

Era stato sottoposto a controlli, e non era emerso nulla di particolare per cui era stato rimandato in cella con altri due detenuti. I responsabili del carcere hanno detto che si era addormentato e che nel pomeriggio è stato trovato morto da un compagno.

Adesso si attende l’autopsia per spiegare le cause della morte.

Notizia precedenteTia, sconto per i disoccupati
Notizia successivaMusica e danza al Q5

Ultime notizie

Paesi con divieto di ingresso in Italia: ecco quelli che non possono entrare

Solo i cittadini di certi paesi possono entrare in Italia senza restrizioni: per alcuni resta l'obbligo di quarantena, una quindicina i paesi bloccati

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Arezzo

Due esponenti per parte: uno ciascuno a Lega e a Fratelli d'Italia per il centrodestra, due al Partito democratico...

Quarantena e rientro in Italia: per quali Paesi è obbligatoria. E il tampone?

Dalla Romania alla Croazia, passando dall'Albania alla Francia: per chi è obbligatorio l'isolamento fiduciario o il tampone, una volta entrato o tornato in Italia

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Massa Carrara

Il centrodestra vince la circoscrizione ma è Bugliani del Pd l'unico tra gli eletti in consiglio: tutte le preferenze di Massa Carrara