lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDetenuto muore in cella

Detenuto muore in cella

Aveva 30 anni, era immigrato, stava scontando una pena per spaccio. Le cause del decesso non sono chiare e per questo la procura di Firenze ha ordinato l'autopsia. Il garante per i diritti dei detenuti Franco Corleone ha spiegato che "è morto in circostanze che hanno dell'incredibile".

-

Nulla può dire, per ora, cosa abbia ucciso il detenuto trovato morto in cella nei giorni scorsi. Era giovane, apparentemente sano. Il garante per i diritti dei detenuti Franco Corleone ha spiegato che l’uomo era rientrato il 24 aprile in carcere dopo un permesso premio.

Era stato sottoposto a controlli, e non era emerso nulla di particolare per cui era stato rimandato in cella con altri due detenuti. I responsabili del carcere hanno detto che si era addormentato e che nel pomeriggio è stato trovato morto da un compagno.

Adesso si attende l’autopsia per spiegare le cause della morte.

Ultime notizie