Siglato un accordo di programma fra Università di Firenze e Comune di Calenzano per la realizzazione della nuova sede per il corso di laurea in Disegno industriale. Lo hanno firmato oggi in ateneo il rettore Augusto Marinelli e il sindaco di Calenzano Giuseppe Carovani. E’ la nuova tappa del percorso istituzionale che porterà alla costruzione della sede definitiva del corso, di circa 4.700 mq di superficie utile lorda, nell’ambito di un piano di recupero di un’area ex industriale (stabilimento Pasquali), già in fase di attuazione.

Il Comune di Calenzano si impegna a realizzare il progetto entro tre anni e a concedere il nuovo edificio all’Università in comodato d’uso a titolo gratuito per dieci anni rinnovabili, garantendone gli interventi di manutenzione straordinaria. L’Ateneo si impegna a stabilirvi la nuova sede del corso di laurea in Disegno Industriale ed eventuali altri percorsi didattici del settore. La firma di oggi fa seguito ad un accordo sottoscritto a fine aprile fra il Comune e la Provincia di Firenze che prevedeva, fra l’altro, da parte di quest’ultima, un finanziamento dell’opera di 2 milioni di euro nell’arco di tre anni.

“La scelta di collocare il corso di laurea in Design industriale a Calenzano – ha affermato il rettore Marinelli – è stata premiata dagli studenti, presso cui l’iniziativa ha riscosso grande successo (sono ormai 1.600 in tutto il percorso), ma risponde anche ad un preciso orientamento dell’ateneo fiorentino circa il decentramento delle attività didattiche, giudicato utile solo se operato come valorizzazione di vocazioni socio-economiche fortemente presenti sul territorio. La nascita, sempre a Calenzano – ha proseguito Marinelli – del Museo del Design e del Laboratorio per prototipi industriali, che sarà punto di riferimento per la ricerca universitaria nel campo del design e per le imprese del territorio, rafforza le ragioni della nostra presenza”.

“Siamo soddisfatti per questo ulteriore passaggio – ha dichiarato il Sindaco di Calenzano Giuseppe Carovani – che perfeziona l’iter per la costruzione della nuova sede universitaria sul nostro territorio. L’accordo sottoscritto oggi consente di definire in maniera puntuale i rapporti tra l’Amministrazione comunale e l’Università, per realizzare la nuova struttura e dare quindi una risposta adeguata all’attività didattica del corso di laurea in Disegno Industriale”.