L’evento registra il patrocinio ed il contributo della Regione Toscana e della Provincia di Livorno, il patrocinio delle Province di Pisa, Lucca e Grosseto, dei Comuni di Forte dei Marmi, Vecchiano, Pisa, Bibbona, Castagneto Carducci, Piombino, Grosseto, Capalbio, e la partecipazione del Parco Nazionale Arcipelago Toscano e di Parchi Val di Cornia, il patrocinio del Parco Regionale Migliarino – San Rossore – Massaciuccoli e di EBN Italia, la partecipazione di Oasi WWF, Associazione L’Assiolo, Associazione WWF Litorale Pisano, Legambiente Pisa, LIPU Pisa, Tenuta San Guido (Bolgheri), ASIU, Azienda Speciale Bibbona ASBI, REA, oltre a soggetti gestori e concessionari di tratti di arenile di rilevante importanza naturalistica lungo la costa toscana.

“Dalla nostra Provincia nasce un appuntamento fisso per il futuro dedicato alle dune – dichiara l’Assessore provinciale di Livorno alla difesa del suolo e del mare arch. Anna Maria Marrocco – Quest’anno festeggiamo la prima edizione ricordando Raimondo Stiassi e la sua grande azione di protezione degli ambienti dunali. Trovarsi insieme a rimuovere rifiuti dalle nostre spiagge sarà come rimuovere vecchie incrostazioni e creare nuovi habitat di vita per il fratino, per i suoi compagni e per noi che viviamo con loro”.

 La Giornata è aperta a tutti i cittadini che intendono dedicare una giornata alla rimozione dei rifiuti spiaggiati durante le mareggiate invernali e riportare in uno stato di conservazione soddisfacente i siti elettivi del Fratino in fase di insediamento riproduttivo.

I siti interessati dall’evento sono:

-Oasi WWF Dune di Forte dei Marmi (Forte dei Marmi)

-Fiume Morto nella Tenuta di San Rossore (Pisa)

-Bocca di Serchio nel Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli (Vecchiano)

-Oasi WWF Dune di Tirrenia (Pisa)

-Oasi dunale del Gineprino (Bibbona)

-Oasi WWF Padule di Bolgheri (Castagneto Carducci)

-ANPIL Sterpaia – Parchi Val di Cornia (Piombino)

-Dune di Lacona nel Parco Nazionale Arcipelago Toscano (Capoliveri)

-Oasi WWF Bosco San Felice (Grosseto)

-Oasi WWF Lago di Burano (Capalbio)

In occasione della iniziativa in programma all’Oasi Dunale del Gineprino a Bibbona, in presenza delle autorità locali e provinciali,  sarà ufficializzata nel corso di una piccola cerimonia la dedica di questo ambito dunale protetto al ricordo di Raimondo Stiassi, con cui la Giunta Comunale  ha inteso riconoscere la ventennale attività di conservazione e tutela condotta quotidianamente sull’arenile da un singolo cittadino, volontario WWF, amante della Natura.

Per informazioni ed adesioni alle iniziative in programma sul territorio toscano si prega di contattare: Oasi WWF Padule di Bolgheri   paolo@arcehir.org  cell. 334 – 7584832 Sezione Regionale WWF Toscana toscana@wwf.it  055.477876 (lunedì –venerdì 9:30/13:30).