martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Domenici, lettera a Bondi

Domenici, lettera a Bondi

Il sindaco di Firenze Leonardo Domenici ha inviato una lettera al ministro dei beni culturali Sandro Bondi per chiedere l'apertura di un tavolo di confronto e di lavoro congiunto su Firenze.

-

“Sulla base degli accordi presi nel nostro positivo incontro del 1° luglio – scrive il sindaco Domenici – ti chiedo di aprire formalmente il tavolo di confronto e di lavoro congiunto che abbiamo convenuto di istituire tra il Ministero da te presieduto e il Comune di Firenze”. In quella sede furono individuati i temi da affrontare, ovvero il Maggio Musicale Fiorentino, il sistema museale fiorentino con particolare riferimento agli Uffizi, il progetto di realizzazione del sistema tranviario in centro, la valorizzazione dei beni culturali non di proprietà comunale.

“Ritengo – continua il primo cittadino fiorentino – che la prima questione da affrontare dovrebbe riguardare la struttura, i partecipanti e le modalità di lavoro del ‘tavolo’ stesso“.

“Sono quindi a disposizione sia per concordare la data di una prima riunione (che riterrei molto utile tenere prima della pausa estiva) sia per indicare, da parte mia, rappresentanti politici, amministrativi e tecnici del Comune di Firenze, per avviare il lavoro e garantire ad esso sostegno e continuità” conclude la lettera del sindaco Domenici.

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio