venerdì, 19 Agosto 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaDonna trovata morta in casa:...

Donna trovata morta in casa: fermato il convivente

E' accaduto a Pisa. La vittima è Cesarina Boniotti, 47 anni, originaria di Brescia. Era stato il suo convivente, ora in stato di fermo con l'accusa di omicidio preterintenzionale, a chiamare i soccorsi, sostenenedo di aver trovato la donna già priva di vita nel soggiorno della loro casa.

-

Pubblicità

Una donna è stata trovata morta nella propria abitazione, a Pisa. I carabinieri hanno fermato il suo convivente, che è ora accusato di omicidio preterintenzionale.

SOCCORSI. Tutto è iniziato quando l’uomo, Angelo Santus, originario della provincia di Cagliari, ha chiamato i soccorsi, sostenendo di aver trovato la propria convivente senza vita nel soggiorno della loro casa.

Pubblicità

INDAGINI. Versione che però non ha convinto i carabinieri, che indagano sull’episodio: i militari dell’arma non escludono che tra i due vi sia stata una lite che poi sia degenerata fino alla morte della donna.

L’ACCUSA. Ora l’uomo, un 50enne, si trova in stato di fermo con l’accusa di omicidio preterintenzionale. La vittima si chiamava Cesarina Boniotti, di 47 anni, ed era originaria di Brescia.

Pubblicità

Ultime notizie