giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaDoppio senso in via Bronzino?...

Doppio senso in via Bronzino? “Pronti a bloccare il traffico”

Di cambiamenti alla viabilità ne hanno visti tanti. Adesso per i residenti e i commercianti di via Bronzino si preannuncia una nuova rivoluzione. E sono già sul piede di guerra.

-

 

Di cambiamenti alla viabilità ne hanno visti tanti: modifiche al senso di marcia, variazioni legate ai cantieri della tramvia, ripensamenti della viabilità. Adesso per chi abita e lavora in via Bronzino, vicino all’Isolotto, si preannuncia una nuova rivoluzione. Residenti e commercianti sono già sul piede di guerra.

CORSIA PREFERENZIALE. L’ipotesi di Palazzo Vecchio è quella di introdurre una corsia preferenziale, in direzione Scandicci. Da qui passerebbe l’autobus numero 6, che risparmierebbe alcuni minuti sulla tabella di marcia. Questa idea incontra però la resistenza dei commercianti e dei residenti, preoccupati per il traffico e la sicurezza stradale, oltre che dalla scomparsa degli spazi per la sosta, già difficile in questa parte di quartiere.

ViaBronzino2_q4 PRONTI A PROTESTARE. “Le persone della zona sono molto arrabbiate – spiega Maurizio Mezzolla, presidente dell’associazione centro commerciale naturale di via Bronzino – sono pronte anche a fermare il traffico per protesta. Introducendo il doppio senso, il numero di parcheggi diminuirà drasticamente oltre a creare grossi problemi alla sicurezza stradale. Noi chiediamo di rimettere tutta la strada in uscita dalla città, con la possibilità di parcheggio in notturna per i residenti e permettendo la sosta breve durante il giorno”.

ASSEMBLEE. Intanto i cittadini si auto-organizzano: un’assemblea sul tema si  terrà questi sera (28 gennaio), alle ore 21,  presso il Circolo 25 aprile, mentre per il prossimo 3 febbraio è previsto un incontro pubblico con l’assessore alla mobilità Massimo Mattei.

PALAZZO VECCHIO: NESSUNA DECISIONE. “Nessuna decisione verrà presa. Prima sentiremo i cittadini – assicurano dalla segreteria dell’assessore – l’ipotesi del doppio senso è in fase di studio da parte dei nostri tecnici e non esiste al momento alcun atto firmato”.

Ultime notizie