I due uomini si aggiravano con fare sospetto vicino a uno sportello bancomat, ma sono stati notati da una pattuglia della polizia municipale e sono poi riusciti ad allontanarsi non appena visti gli agenti, ma i vigili hanno scoperto che lo sportello era stato manomesso per clonare carte di credito. E’ accaduto ieri mattina in piazza Duomo.

Gli agenti erano in normale servizio di controllo del territorio quando hanno notato gli strani movimenti delle due persone intorno allo sportello bancomat. Una volta che questi si sono allontanate, i vigili hanno sottoposto lo sportello a un accurato esame trovando microattrezzature montate per la presumibile clonazione di carte elettroniche.

Tutte le attrezzature sono state sequestrate e inviate alla magistratura. Si tratta del secondo sportello bancomat manomesso scoperto in centro. Pertanto la polizia municipale raccomanda sempre la massima attenzione prima di effettuare operazioni a questi sportelli soprattutto nei giorni, come i finesettimana, in cui gli uffici bancari sono chiusi. Infatti spesso chi ha dubbi, rimanda al lunedì mattina quando riaprono le banche, la richiesta di informazioni sulle operazioni effettuate sul proprio conto. Ma spesso è troppo tardi: i malviventi sono entrati già in azione prelevando denaro e facendo spese con le carte clonate.