giovedì, 25 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Eccidio Sant'Anna, Napolitano: ''Archiviazione sconcertante'

Eccidio Sant’Anna, Napolitano: ”Archiviazione sconcertante’

Il capo dello Stato condanna duramente la decisione della Procura di Stoccarda di archiviare i procedimenti giudiziari contro le Ss che presero parte alla strage.

-

Sconcertante. Non c’è altro modo secondo il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per definire la decisione della Germania di archiviare il procedimento giudiziario a carico delle 8 Ss che presero parte all’eccidio di Sant’Anna di Stazzema nell’agosto del ’44.

IL J’ACCUSE. E’ un pesante j’accuse quello del capo dello Stato, lanciato in occasione del 69esimo anniversario dell’eccidio di Bellona. Nella lettera inviata al sindaco della cittadina, Filippo Abbate, Napolitano scrive: “Registriamo con profondo rammarico le sconcertanti motivazioni con le quali è  stata disposta in Germania l’archiviazione di procedimenti giudiziari contro soggetti accusati di partecipazione diretta a efferate stragi naziste”.

L’ARCHIVIAZIONE. La decisione della Procura di Stoccarda di archiviare il processo per le otto Ss accusate di aver preso parte alla strage è arrivata il primo ottobre scorso. Nell’eccidio di Sant’Anna, avvenuto il 12 agosto del 1944, furono trucidati dai tedeschi 560 civili. Di questi, oltre cento i bambini.

Leggi anche: Stazzema, protestano i turisti tedeschi: ”Vogliamo il processo per le Ss”/ Strage Stazzema, l’associazione martiri dice no all’archiviazione dell’inchiesta/ Strage Stazzema, inchiesta archiviata. Nessun processo per gli ex SS

Ultime notizie

Zone rosse in Toscana: in arrivo micro-lockdown contro le varianti del Covid

Da Pistoia a Siena passando da alcuni comuni dell'empolese (Firenze:) si pensa a micro zone rosse in Toscana per fermare l'avanzata delle varianti del Covid

Quando esce il nuovo Dpcm Draghi e quando entra in vigore il decreto

Stop alle riaperture e regole anche per Pasqua: quando esce il nuovo Dpcm del governo Draghi, quando entra in vigore e quando scade

Zona arancione e rossa: visita a congiunti, fidanzati e amici fuori comune

Il nuovo decreto Covid del governo Draghi aggiorna le regole sugli spostamenti. Si può andare a casa di congiunti, parenti o amici che abitano in comuni diversi, se ci si trova in zona arancione o rossa?

I comuni della Toscana in zona rossa e quelli a rischio

Alta l'allerta per le varianti del Covid-19. La lista dei comuni a rischio zona rossa si allunga e la Regione potrebbe decidere nelle prossime ore insieme ai sindaci nuovi territori rossi