martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Effetto ronde: scontri a Massa

Effetto ronde: scontri a Massa

Sicureza: scontri fra ronde di giovani a Massa. L'episodio violento si è concluso con l'intervento della polizia. Il bilancio: tre poliziotti feriti, due contusi, un ragazzo di sinistra lievemente ferito. Due arresti e due denunce.

-

L’EPISODIO. Sono divampati nella notte tra sabato e domenica, gli scontri tra alcuni ragazzi di sinistra, alcuni giovani di destra e la polizia. L’episodio è avvenuto nell’ambito della ‘‘ronda proletaria antifascista”, promossa dall’Asp (Associazione solidarietà proletaria) e dalla Federazione toscana del partito dei Carc (Comitati di appoggio alla Resistenza per il comunismo) in risposta alla ronda delle ”SSS’(Soccorso sociale e sicurezza), della destra locale

IL BILANCIO. Secondo le ricostruzioni della questura, sarebbero tre i poliziotti rimasti lievemente feriti durante gli scontri e due i contusi, mentre un giovane di sinistra è lievemente ferito. Due ragazzi sono invece stati fermati dalla polizia con l’accusa di oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Si tratta di due esponenti del Carc, Samuele Bertoneri e Alessandro Della Malva (segretario regionale dei Carc). Altri due giovani erano stati fermati, ma sono stati rilasciati. 

LA PROTESTA. E subito le proteste: una trentina di persone del gruppo anarchico Carc ha occupato i binari della ferrovia metropolitana a Fuorigrotta, per protestare contro il fermo dei due esponenti del gruppo avvenuto a Massa Carrara. L’occupazione dei binari, durata poco meno di un’ora, non ha creato disagi

 

Notizia precedenteRiaperta via dei Canacci
Notizia successivaI lavori della settimana

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale