martedì, 20 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Esplosione: demolite due case, strada...

Esplosione: demolite due case, strada sotto sequestro

Sono state demolite due case nella strada di Viareggio distrutta dall'esplosione avvenuta in seguito al disastro ferroviario. Lo ha detto il sindaco della città Luca Lunardini, che non ha escluso nemmeno l'abbattimento di altri edifici pericolanti. Intanto, la Procura di Lucca ha posto sotto sequestro tutta via Ponchielli.

-

Due case demolite, verifica per altre strutture pericolanti, un’intera strada sotto sequestro. Dopo la tragedia dell’esplosione che, in seguito al deragliamento di un treno merci avvenuto lunedì notte nei pressi della stazione viaregina, è costata la vita a 18 persone, vanno avanti scavi e indagini.

Il sindaco di Viareggio, Luca Lunardini, ha fatto sapere che sono state demolite due case nella strada distrutta dall’esplosione, e non ha escluso nemmeno l’abbattimento di altri edifici pericolanti.

Intanto, la Procura di Lucca, che indaga sul disastro ferroviario, ha posto sotto sequestro tutta via Ponchielli, teatro della tragedia. I vigili del fuoco continuano a scavare tra le macerie per verificare l’eventuale presenza di altri corpi.

Ultime notizie

La nuova giunta regionale toscana: gli assessori di Giani, i nomi

Il neo governatore Eugenio Giani annuncia gran parte della sua squadra: l'ottavo nome per la giunta arriverà tra pochi giorni. Eletto anche il presidente del Consiglio regionale

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Le regole

La legge rilancio, lo stato di emergenza e i nuovi decreti del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato

Eredità delle donne 2020: l’evento di Serena Dandini alla Manifattura Tabacchi

Dal 23 al 25 ottobre torna in città la manifestazione che racconta il mondo attraverso gli occhi delle donne

Come fare il tampone in Toscana e come si prenota online

Prenotazioni e referti anche via web, in arrivo i test rapidi per i ragazzi delle scuole: le novità in Toscana