venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaEsplosione nella cava, ancora critiche...

Esplosione nella cava, ancora critiche le condizioni dei 2 operai ustionati

Restano in condizioni critiche i due operai rimasti ustionati ieri a seguito di una esplosione all'interno di una cava di marmo, a Carrara. I due feriti sono ricoverati al Centro Grandi Ustionati di Pisa. Ancora non è stato possibile ricostruire con certezza i fatti che hanno portato all'incidente.

-

Restano critiche le condizioni di salute dei due operai rimasti ustionati ieri a seguito di una esplosione all’interno di una cava di marmo, a Carrara. I due feriti sono ricoverati al Centro Grandi Ustionati di Pisa.

LA VICENDA. I due sono rimasti feriti a causa di un’esplosione accidentale mentre stavano preparando un’opera di “bonifica” all’interno di una cava, ovvero mentre disponevano l’esplosivo per far saltare la parete di una galleria e mettere così in sicurezza l’area di lavoro. Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, avrebbero preso fuoco dieci dei 120 chili di polvere. Difficile ricostruire l’accaduto. ”Mancano testimoni”, dicono dalla Asl di Massa. Al momento non ci sono indagati.

PROGNOSI RISERVATA. I due operai rimasti vittima del grave incidente sono stati  immediatamente trasportati al Centro Grandi Ustionati di Pisa, dove sono tuttora ricoverati. I medici hanno confermato la prognosi riservata.

Ultime notizie