martedì, 24 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Esplosione nella cisterna, due operai...

Esplosione nella cisterna, due operai gravemente ustionati

Sono in condizioni gravissime i due operai rimasti vittima di un'esplosione in una cisterna questa mattina attorno alle 10, a Capannori. I due si erano calati nella cisterna per riparare una falla. Ancora da accertare se siano state rispettate le norme di sicurezza.

-

 

Non si arresta la lunga scia degli incidenti sul lavoro. Questa mattina a Coselli, nel comune di Capannori, due operai sono stati vittima di un’esplosione mentre si trovavano all’interno di una cisterna che stavano riparando.

L’INCIDENTE. Secondo quanto emerso dalla ricostruzione dei fatti, i due operai si erano calati in una cisterna per il trasporto di bitume quando è avvenuta l’esplosione. L’incidente è avvenuto alla ditta “Paterni manutenzioni” attorno alle 10 di questa mattina.

I SOCCORSI. Immediato l’allarme. I due operai sono stati trasportati dapprima all’ospedale di Lucca e poi trasferiti al centro grandi ustionati di Pisa. Uno dei due è in prognosi riservata, l’altro in condizioni gravissime.

Ultime notizie

Babbo Natale passa anche col Covid? I consigli della psicologa del Meyer

Tanti bambini chiedono se Babbo Natale passerà anche quest'anno, nonostante il coronavirus. Il Reporter ha chiesto consiglio a una psicologa infantile del Meyer su come vivere queste strane feste insieme ai più piccoli

Quanti contagiati oggi in Italia: record di morti e casi in aumento

I dati del 24 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Covid Toscana 24 novembre: contagi sotto quota 1.000. I dati del bollettino

Giù nuovi contagi, ricoverati e persone attualmente positive. Resta alto il numero dei morti. I principali del del bollettino Covid della Regione Toscana, aggiornato al 24 novembre 2020

Dove si può viaggiare nonostante il Covid

Sembra strano, ma andare all'estero è ancora possibile: i paesi dove si può viaggiare e le regole in vigore fino al 3 dicembre