martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaEvasione: Quadrifoglio recupera 1,5 milioni

Evasione: Quadrifoglio recupera 1,5 milioni

I risultati raggiunti nell'attività di recupero dell'evasione e dell'elusione tariffaria permettono di attenuare l'incremento di tariffa in caso di aumento dei costi. E' questo l'obiettivo primario confermato in occasione della rendicontazione 2008 per la gestione delle entrate TIA la tariffa di igiene ambientale effettuata da Quadrifoglio per conto di 16 comuni della Provincia di Firenze.

-

A fine febbraio 2009 sono state completate le attività di emissione del saldo TIA 2008 di tutti i comuni serviti da Quadrifoglio (Firenze, Calenzano, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino e Signa), da SAFI (Scandicci, Fiesole, San Casciano in Val di Pesa, Greve) e da AER (Pontassieve, Figline, Reggello, Pelago, Rignano, Rufina, Incisa).

I risultati indicano che la riscossione volontaria a seguito di fattura permette di raggiungere un livello di percentuale di incassi compreso tra l’85 % ed il 90%; con la successiva intimazione di pagamento il livello medio si attesta tra il 90% ed il 93%, mentre il passo finale di riscossione coattiva a mezzo ruolo garantisce un livello medio tra 96% ed il 98%.

In particolare l’attività di recupero dell’evasione e dell’elusione mediante incrocio costante delle banche dati anagrafe e Camera di Commercio ha consentito di recuperare nel corso del 2008: 172.562  mq di utenze domestiche; 243.112 mq di utenze non domestiche.

Il computo complessivo degli introiti economici recuperati ammonta a circa 1.500.000 euro.

Per sviluppare ulteriormente in modo selettivo l’attività di recupero è stato proposto ai Comuni la stipula di una convenzione di accesso a Siatel per la fornitura della banca dati catastale e per la fornitura delle utenze elettriche. Il metodo adottato, che garantisce l’aggiornamento continuo della banca dati ed una sua intrinseca “pulizia” permanente, offre strumenti mirati per il potenziamento della ricerca di evasori ed elusori, passo fondamentale per contenere eventuali aumenti dei costi servizio o – laddove possibile – ridurre la tariffa.

Ultime notizie