mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFecondazione eterologa, la prima volta...

Fecondazione eterologa, la prima volta di Careggi

Prime visite all’ospedale fiorentino, mentre si attende che la Toscana modifichi la delibera dopo le decisioni della Conferenza delle Regioni sulla fecondazione eterologa

-

Una lista di attesa a due zeri: le prenotazioni arrivate all’ospedale fiorentino di Careggi per accedere al percorso per la fecondazione assistita eterologa sono oltre 180, anche se il numero (aggiornato al 3 settembre) sembra proprio che aumenterà esponenzialmente nei prossimi giorni.

Il percorso

Oggi, giovedì 4 settembre, iniziano le visite per le prime 8 coppie in lista d’attesa. Durante questi appuntamenti sarà esaminata la loro vita clinica con la possibilità di ulteriori esami per completare il quadro a disposizione dei medici. Questa prima parte diagnostica durerà circa 30 giorni.

La fecondazione eterologa a Careggi

Dopo gli accertamenti le coppie che risulteranno idonee verranno inserite in una lista d’attesa per la terapia vera e propria che scatterà entro una ventina di giorni, anche se i tempi potrebbero allungarsi per l’alto numero di richieste arrivate.

La maggioranza delle persone che ha fatto domanda per la fecondazione eterologa all'ospedale di Careggi, arriva da fuori della Toscana. Quasi 4 coppie su 5 (il 75% per essere esatti) provengono da “oltre confine”: gran parte da Campania e Lazio, ma le richieste arrivano anche da regioni più lontane come Sicilia, Molise e Veneto.
 

Ultime notizie