venerdì, 25 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Festa Pd, da Scalfaro ai...

Festa Pd, da Scalfaro ai Gogol Bordello

Continua alla Fortezza da Basso la "Festa Democratica". Oggi, a partire dalle 18, faccia a faccia tra Scalfaro e Castagnetti, poi tra Realacci e Francescato. Spazio anche al cinema con Virzì e Celestini, e alla musica con i Gogol Bordello.

-

Questo il programma di oggi, mercoledì 27 agosto: alle 18, in sala dibattiti ‘Giorgio La Pira’, faccia a faccia tra Oscar Luigi Scalfaro e Pierluigi Castagnetti sul tema: ‘L’Italia dei cittadini: sessant’anni di Costituzione’. Conduce Chiara Geloni. Sempre alle 18, nell’area ‘Generazione Democratica, work in progress’, NovaRadioCittàFutura trasmetterà notiziari locali e attualità politica, mentre alle 20 scatterà l’ora aperitivo Dj set con Novaradio. 

Alle 21, in sala dibattiti ‘Giorgio La Pira’ faccia a faccia tra Ermete Realacci e Grazia Francescato sul tema: ‘Quale Italia? Il futuro dell’ambiente”. Conduce Ilaria Iacoviello. Doppio appuntamento cinematografico alle 21, in Sala Rossa, Palazzo dei Congressi, con le proiezioni dei film “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì e “Parole Sante” di Ascanio Celestini, in collaborazione con Cooperativa Archeologia – Associazione Amici dell’Alfieri. I due registi saranno poi presenti giovedì 28 agosto, alle 22:30, nella libreria di ‘Sala Cavaniglia’ per un incontro dal tema “Una vita difficile: il cinema e la precarietà”. Conduce Mario Sesti.

“La via della Liberazione”. In occasione della prima Festa Democratica, nel 60° anno dall’entrata in vigore della Costituzione repubbliccana, il Partito Democratico organizza uno speciale percorso nella memoria tra alcuni luoghi che hanno segnato la storia della liberazione della città nel 1943-44. Organizzato con la collaborazione della ‘City Sightseeing Firenze’ stasera sera, alle 21:30, la prima tappa del tour con partenza dall’ingresso Firenze Santa Maria Novella della Fortezza da Basso. Per prenotazioni rivolgersi al Padiglione Spadolini (Promopoint). Alle 21.45, nell’Arena Spettacoli, Gogol Bordello in concerto. Posti numerati.

I NUMERI DELLA FESTA

Ai primi tre giorni di Festa Democratica hanno già preso parte 78mila persone e 400 giornalisti accreditati. I ristoranti, sempre pieni, hanno servito 21mila pasti e le vendite in libreria procedono a gonfie vele. Ad oggi, infatti, sono stati venduti 5mila volumi. Tra i titoli preferiti dal pubblico della Fortezza da Basso in testa alla top ten svetta “La solitudine dei numeri primi” di Giordano, seguito da “Gomorra” di Saviano, “Uomini che odiano le
donne” di Laarson, “L’eleganza del riccio” di Barbery, “Mille splendidi soli” di Housseni, “L’ombra del vento” di Zafon, “La partita di Cesare” di Bucciantini e Prizio, “Quattrocento” di Fortes, “Il matematico impenitente” di Odifreddi e “Firmino” di Savage. Gli acquisti della sezione saggistica vedono in cima alla classifica dei libri più venduti della Festa: “La nuova stagione” di Veltroni, “Volevo solo lavorare” di Furini, “Il capitalismo ha i secoli contati” di Ruffolo, “Breve storia del futuro” di Attali, “La paura e la speranza” di Tremonti.

Ultime notizie

Smart working: cosa cambia dopo il 15 ottobre (senza la proroga)

Le regole per il lavoro agile nel settore privato e quelle per i genitori con meno di 14 anni

Torna La rondine di Puccini al Teatro del Maggio Fiorentino

La stagione lirica del teatro fiorentino continua, dopo il successo del Rinaldo, con "La Rondine" di Giacomo Puccini

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione