sabato, 10 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaTraffico: Fi-Pi-Li, incubo finito (per...

Traffico: Fi-Pi-Li, incubo finito (per ora): stop ai lavori per 3 mesi

Il cantiere interessato è quello nel tratto compreso tra lo svincolo di Montelupo e quello di Empoli est. Si ripartirà a ottobre: l'obiettivo è terminare il tutto entro fine 2022

-

- Pubblicità -

Dopo settimane da incubo, dal 2 luglio 2022 ci sono buone notizie la Fi-Pi-Li, la superstrada Firenze-Pisa-Livorno, oggetto spesso di polemiche politiche e non, per il traffico legato a lavori e incidenti. La novità è la riapertura del tratto compreso tra lo svincolo di Montelupo e quello di Empoli est, uno dei punti più delicati: il cantiere, attivo dallo scorso 23 marzo, chiuderà per tre mesi. Si tratta di un vero e proprio stop estivo: i lavori infatti verranno fermati per luglio, agosto e tutto settembre per poi riprendere nei primi di ottobre. L’obiettivo annunciato da Palazzo Strozzi Sacrati è terminare gli interventi di questo tratto entro fine anno.

Lo stop per l’esodo estivo

Tutte le carreggiate saranno libere e la decisione è stata saggia perché d’estate il traffico aumenta, soprattutto verso le località di mare. Da un lato i pendolari, dall’altro coloro che vanno in ferie, con l’incubo coda in agguato. In questo periodo i disagi sono stati numerosi: nella notte del 13 giugno c’è stata la chiusura di entrambe le carreggiate del tratto con uscita obbligatoria a Ginestra Fiorentina (per chi era in direzione mare) e a Empoli est (per chi doveva raggiungere Firenze).

- Pubblicità -

Successivamente è stata riaperta la carreggiata in direzione mare. Con una grande differenza: il doppio senso di marcia, non benissimo per chi doveva percorrerla. Risultato: code sulla Fi-Pi-Li e automobilisti infuriati. Adesso non ci penseremo fino ad ottobre. Da quella mese partirà la zona 2 del cantiere (dal km 20+280 al km 22+180, poco meno di due chilometri).

Traffico: il cronoprogramma e il dettaglio dei lavori sulla Fi-Pi-Li

I lavori notturni e la decisione dello stop estivo, come raccontato dall’assessore alle infrastrutture e alla mobilità della Regione Toscana Stefano Baccelli, erano una priorità della Regione nell’impostazione del cantiere. “In questo modo – ha spiegato l’assessore – potremo reggere meglio il flusso di traffico estivo, che in estate, oltre al pendolarismo, deve sopportare gli spostamenti verso il mare in particolare nel fine settimana”.

- Pubblicità -

Concludere il prima possibile, ecco perché la data di fine anno diventa una priorità per la Regione. I lavori su questo tratto della Fi-Pi-Li interessano tre chilometri di strada, l’importo è di circa 5 milioni di euro. Le novità sono diverse: dal risanamento della pavimentazione alla stesura di un manto drenante e fonoassorbente (fondamentale per la sicurezza). E ancora la sostituzione delle barriere di sicurezza spartitraffico e quella della barriere di ritenute. Sarà infine rifatta la segnaletica orizzontale, altro aspetto non di poco conto.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -