lunedì, 14 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFirenze, Prato e Pistoia insieme...

Firenze, Prato e Pistoia insieme per il turismo

Firmata un’intesa tra le tre Province: l’accordo prevede un unico Piano Turistico di area e un fondo comune per finanziare le iniziative. Nasce anche il coordinamento permanente tra gli assessorati che presiederà il Forum degli operatori del settore. Presidenza a rotazione del Comitato turistico di indirizzo.

-

Elaborazione del Piano turistico di area metropolitana; un fondo comune per finanziare le iniziative congiunte; coordinamento permanente tra gli assessorati; presidenza a rotazione del Comitato turistico di indirizzo. Queste i punti principali dell’accordo sottoscritto dalle Province di Firenze, Prato e Pistoia per una intesa triennale in materia di turismo che coinvolge le quattro Apt che operano sull’Area Metropolitana.

“Questo accordo ha una grande rilevanza – ha detto l’assessore provinciale al turismo Giacomo Billi – perché per la prima volta vengono individuati obiettivi e funzioni concrete e non solo accordi di carattere politico e amministrativo. Con questa firma le tre Province assumono reciprocamente impegni a livello pratico e operativo che, in prospettiva, potrebbero portare a maggiori sinergie per tutta l’area metropolitana Firenze, Prato, Pistoia”.

Il protocollo d’intesa – sottoscritto dai Presidenti delle tre Province: Andrea Barducci (Firenze), Lamberto Gestri (Prato) e Federica Fratoni (Pistoia) – considera lo sviluppo delle politiche per il turismo, per sua natura intersettoriale e interterritoriale, come una delle aree in cui può risultare efficace applicare la programmazione e la governance metropolitana. La collaborazione tra le tre province si articolerà su molteplici piani, compresi gli aspetti promozionali che toccheranno i settori del turismo scolastico, sportivo e ambientale, quelli del turismo congressuale, nonché agli itinerari etruschi e dell’arte contemporanea comuni ai tre territori provinciali.

I contenuti dell’accordo sono stati spiegati oggi nel corso di un incontro con la stampa al quale hanno partecipato Giacomo Billi, Assessore al Turismo della Provincia di Firenze; Federica Fratoni, Presidente della Provincia di Pistoia con delega al Turismo e Antonio Napolitano, Assessore al Turismo della Provincia di Prato. Presenti anche i direttori delle quattro Apt dell’Area metropolitana. In particolare, le tre Province hanno deciso di istituire un coordinamento permanente fra i tre Assessorati al turismo. Il coordinamento presiederà il Forum metropolitano formato dalle rappresentanze di tutti gli operatori sociali, economici e istituzionali dei territori. Il Forum sarà una sede di confronto sulle linee guida e sui grandi temi del turismo, con particolare riferimento all’ipotesi della istituzione dell’Apt metropolitana.

Inoltre le tre Province daranno vita a un Comitato Turistico di Indirizzo di area metropolitana come sommatoria di quelli già esistenti, con presidenza a rotazione. Il CTI di area metropolitana esprimerà pareri sulle parti comuni dei piani annuali delle quattro Apt e sul fondo comune istituito per finanziare le attività congiunte previste nei singoli piani. E’ stato inoltre deciso che le tre Province debbano elaborare un Piano turistico triennale di area metropolitana. Anche le quattro Apt del territorio (Firenze, Prato, Pistoia-Abetone-Montagna Pistoiese, Montecatini Terme-Valdinievole) dovranno realizzare in forma concertata i piani annuali di attività, istituendo un fondo comune annuale per finanziare le iniziative congiunte. Tale fondo sarà costituito dai singoli budget di spesa di ciascuna Apt.

Ultime notizie