Cordiale colloquio, nella “Sala rossa” di Palazzo Panciatichi, fra il presidente della Regione Toscana Claudio Martini e Tony Kelly, ministro per il Territorio, le Questioni Rurali e lo Sviluppo Regionale del Nuovo Galles del Sud, lo stato australiano del sud-est con capitale Sidney che si caratterizza per una forte presenza di immigrati italiani. Accompagnato dal Direttore Generale del Dipartimento per il Territorio, Warwick Watkins, il ministro ha messo in luce le possibilità di interscambio fra le economie dei due territori e la possibilità di azioni promozionali per i prodotti toscani sul mercato australiano.

 
Grande attenzione per la cantieristica navale toscana di qualità, anche in considerazione del fatto che sulla fascia costiera del Nuovo Galles, per metà di proprietà statale, sono in costruzione diversi porti. Molte le similitudini emerse tra Toscana e Nuovo Galles del Sud, prima fra tutte la comune volontà di puntare su rapporti sempre più intrecciati fra economia, conoscenza, ricerca, università in direzione di uno sviluppo sostenibile, ma non mancano comunque le differenze nelle rispettive istituzioni e comunità, anche a proposito di tassazioni.