lunedì, 10 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFli cerca il botto in...

Fli cerca il botto in Toscana, “200 circoli entro l’anno”. E sabato c’è Bocchino

Quasi 100 circoli in Toscana e l'obiettivo di raddoppiare entro l'anno. Futuro e Libertà esce allo scoperto. E sabato prossimo, 29 gennaio, i vertici nazionali si riuniscono a Viareggio per la prima convention degli Enti locali.

-

Quasi 100 circoli in Toscana e l’obiettivo di raddoppiare entro l’anno. Futuro e Libertà esce allo scoperto. E sabato prossimo, 29 gennaio, i vertici nazionali si riuniscono a Viareggio per la prima convention degli Enti locali.

ULTIMI NATI. Nell’ultima settimana, intanto, sono nati tre nuovi circoli, a Fucecchio, Altopascio e nella Piana di Lucca. “Siamo a metà dell’opera – spiega Angelo Pollina, coordinatore regionale Fli – ad oggi sono quasi 100 i circoli di Futuro e Libertà-Generazione Italia nati in Toscana. L’obiettivo è presidiare il territorio, senza nessuna esclusione, vivendo a stretto contatto con le grandi realtà ma anche con i piccoli centri. Grande o piccolo comune non fa differenza: il nostro movimento si basa sulle persone, e non certo sui numeri demografici”.

CONVENTION. Sabato prossimo, 29 gennaio, i vertici del partito si riuniranno a Viareggio per la prima convention degli Enti locali. Insieme agli 84 amministratori locali toscani che hanno aderito a Fli ci saranno Italo Bocchino (capogruppo alla Camera), Adolfo Urso (coordinatore nazionale Fli), Andrea Ronchi (deputato), Pasquale Viespoli (capogruppo al Senato) e Luca Bellotti (responsabile nazionale degli Enti locali).

Ultime notizie