domenica, 24 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaFurti in casa, controlli e...

Furti in casa, controlli e arresti in campi nomadi

Diciassette furti al centro delle indagini della squadra mobile di Pistoia, hanno portato alla scoperta di un'impresa familiare che organizzava furti in casa o su auto. Diciotto le persone arrestate, tutte di etnia rom e sinti.

-

Durante un’indagine della squadra mobile di Pistoia sono stati perquisiti cinque campi nomadi a Pistoia, Prato e Grosseto.

”L’IMPRESA FAMILIARE”. Una vera e propria impresa familiare che gestiva furti in casa o su auto, è quanto scoperto durante un’indagine della squadra mobile di Pistoia che ha portato alla perquisizione di cinque campi nomadi a Pistoia, Prato e Grosseto. Durante i controlli sono state arrestate 18 persone di etnia rom e sinti. Al centro delle indagini, 17 furti avvenuti nel primo trimestre del 2012 in provincia di Pistoia, Prato e Firenze.

RICETTAZIONE. L’operazione ha permesso di individuare un ultrasettantenne di Prato, che sarebbe stato ”un punto di riferimento per la ricettazione dei preziosi”. Sono stati recuperati 400 monili per 1,4kg di oro, 82 orologi da taschino e centinaia di piccole pietre preziose.

Ultime notizie