Viaggio verso la propria origine. E’ quello che fanno i giovani discendenti dei toscani emigrati all’estero che tornano nella regione d’origine per frequentare i corsi di lingua e cultura italiana e per effettuare stage nelle aziende toscane.

Vengono da Argentina, Brasile, Australia, Sud Africa, Venezuela e Stati Uniti d’America, e sono in tutto 36, 28 dei quali frequentano i corsi universitari di lingua e cultura, mentre gli altri sono qua per approfondire le loro abilità e conoscenze in architettura, abbigliamento e design, restauro e pittura, grafica, ceramica e cucina.

I giovani sono ospiti del Consiglio dei Toscani all’estero istituito dalla Regione Toscana, e oggi – alle 15 – saranno ricevuti a palazzo Strozzi Sacrati dal presidente della Regione Claudio Martini.