I grandi campioni del ciclismo mondiale a Firenze, che potrebbe ospitare l’arrivo di una tappa del Giro d’Italia 2009. L’annuncio è dell’assessore allo sport Eugenio Giani, a pochi giorni dalla presentazione ufficiale della manifestazione, in programma il 13 dicembre a Milano.

“In questi giorni – spiega l’assessore Giani – si intensificheranno gli incontri già avviati, per riuscire a riportare dopo 3 anni l’arrivo di una tappa del Giro, proveniente dalla Versilia, al parco delle Cascine il 22 maggio. Il parco delle Cascine è il luogo ideale per raccogliere le strutture di supporto alla manifestazione, le funzioni logistiche, lo spazio per la stampa. In tal senso l’ippodromo del Visarno è stato individuato come spazio che risponde al meglio a una serie di necessità”.

Ma l’arrivo di tappa del 22 maggio alle Cascine (il giorno successivo il Giro ripartirà da Campi Bisenzio alla volta di Bologna) sarebbe una giornata importante anche per un’altra ragione: gli sportivi provenienti da Scandicci-Ponte a Greve-Isolotto, potrebbero raggiungere il parco delle Cascine a bordo della tramvia. “Ne ho parlato col vicesindaco Matulli – dice ancora l’assessore Giani – e se non sorgeranno problemi il tratto da Scandicci a piazzale Vittorio Veneto, a poche centinaia di metri dall’arrivo, potrebbe essere raggiunto con la tramvia. Si tratterebbe di una straordinaria occasione per collaudare una parte del tracciato”.

“Spero proprio – conclude l’assessore allo sport – che gli organizzatori del Giro accolgano la nostra proposta, ma i contatti di questi ultimi giorni ci fanno ben sperare“.