venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaGusto Birra: 5 giorni di...

Gusto Birra: 5 giorni di degustazioni e buona cucina al Piazzale del gusto

Si chiama Gusto Birra. Festa della birra artigianale italiana la kermesse che per cinque giorni invaderà gli ampi spazi del locale con degustazioni, buona cucina e laboratori per amatori

-

Torna puntuale l’appuntamento con l’estate al Piazzale del Gusto, che l’anno scorso ha riaperto i battenti dell’Ex-Bologna, storica location a due passi da Piazzale Michelangelo dove i fiorentini per decenni si sono ritrovati a pattinare e frescheggiare durante le giornate più calde. E per tagliare ufficialmente il nastro della stagione estiva 2012, il Piazzale del Gusto ha scelto di dar vita ad un evento tutto speciale. Si chiama Gusto Birra. Festa della birra artigianale italiana la kermesse che per cinque giorni, dal 9 al 13 maggio, invaderà gli ampi spazi del locale con degustazioni e laboratori per amatori e non solo.

BIRRIFICI ARTIGIANALI E DEGUSTAZIONI. Ad aspettare gli appassionati , ci saranno stand con svariati tipi di birra alla spina, incontri, degustazioni, beershop, musica e cucina studiata ad hoc per essere abbinata alle diverse variazioni sul tema. Un festival per scoprire l’effervescente mondo della birra artigianale italiana attraverso la selezione di alcuni tra i migliori microbirrifici toscani e nazionali. Saranno servite alla spina e raccontate le birre di rinomate produzioni, come i toscani Bruton e Petrognola, i lombardi, emergenti e promettenti, Brewfist ed Endorama. Presente il pluripremiato Birrificio Italiano, oltre al birrificio Foglie D’Erba, recentemente riconosciuto come miglior birraio dell’anno. Solo per citarne alcuni. Durante l’evento saranno realizzati laboratori con degustazioni guidate e incontri con protagonisti i mastri birrai e le loro birre (ogni giorno alle ore 21.30, la domenica alle ore 17.00). Dalla cucina usciranno piatti della tradizione toscana, primi, secondi e fritti, da abbinare alle birre presenti. Tutti gli appassionati che avranno voglia di assaggiare le varie birre presenti potranno acquistare il carnet da 8 ticket (10 euro) che darà diritto all’assaggio di altrettante birre (bicchiere da 15cl). Ingresso libero tutti i giorni a partire dalle 19, tranne la domenica, quando si comincia alle 17.

TUTTE LE SAGRE DELLA STAGIONE. E Gusto Birra è solo il primo degli appuntamenti che da maggio fino ad ottobre si susseguiranno negli ampi spazi del locale al Piazzale Michelangelo. Come l’anno scorso, il fil rouge che terrà insieme tutti gli appuntamenti è il concetto di sagra in città, con menù a rotazione, che cambieranno ogni quindici/venti giorni per rinnovare l’appeal del locale offrendo pochi, semplici, ma ben selezionati piatti, tutti rigorosamente basati su ingredienti di stagione. La seconda metà di maggio toccherà alla sagra della pizza e del covaccino (dal 16 maggio al 3 giugno) e subito dopo toccherà al fritto (dal 6 al 19 giugno). Spazio poi al cinghiale (dal 20 giugno al 3 luglio) e al tartufo (dal 4 al 24 luglio). Nel mese più caldo dell’anno si alterneranno la sagra del tortello e della carne alla griglia (dal 25 luglio al 13 agosto) e la sagra del pesce (dal 14 agosto al 4 settembre). Con l’inizio dell’autunno spazio ai funghi porcini, declinati in tutte le salse (dal 5 al 18 settembre) e, dulcis in fundo, una versione tutta fiorentina dell’Oktoberfest (dal 19 settembre al 7 ottobre) che chiuderà la stagione all’aperto con un nuovo appuntamento dedicato a birra e affini.

SWING E TANGO. Ma Piazzale del Gusto non è solo ristorante. Lo spirito della sagra rivive in tutte le proposte del locale. E così, a partire dalla fine di maggio, verranno organizzate cene a tema abbinate a spettacoli danzanti: il lunedì e il mercoledì la scuola Tango nuevo partirà con la stagione di lezioni e serate della disciplina argentina mentre il martedì proporrà una serie di cene-spettacolo, divertenti ma pensate anche per coinvolgere il pubblico e avvicinarlo alla danza. Il giovedì invece Rodolfo Banchelli in collaborazione con l’associazione Tutti sul palco e con Acsi Firenze, farà spazio a swing, boogie woogie, charleston, shim sham e lindy hop in un mix coinvolgente con cui scatenarsi sulle note delle più celebri canzoni degli anni ruggenti. La serata di sabato sarà invece riservata alla musica dal vivo, con una serie di band selezionate che si esibiranno davanti al pubblico e agli avventori del locale.

COL FREDDO SI TORNA AL CHIUSO. E quando arriva il primo freddo? Il Piazzale del gusto si sposta al chiuso, trasportando nei locali attigui tutta l’atmosfera casalinga e il piacere di condividere una serata insieme. Il menù cambierà di conseguenza, offrendo piatti della tradizione toscana rivisitati e lasciando spazio alla musica dal vivo.

Ultime notizie