In centro, in Oltrarno, ma anche fuori città. Per un caffè, per la colazione, un cocktail o un aperitivo. Il Gambero Rosso ha passato in rassegna i migliori bar di Firenze, grazie alla nuova guida dedicata al settore che è stata presentata di recente.

La “Guida Bar d’Italia 2019”, alla sua 19esima edizione, premia tre locali del centro di Firenze e uno di Campi Bisenzio con le tre tazzine e i tre chicchi 2019, il massimo riconoscimento per  i “maghi” dell’espresso, ma ci sono anche altre realtà della zona che vengono segnalate in questa “bibbia delle caffetterie” in due diverse sezioni: cocktail bar e aperitivo dell’anno. Ecco la mappa.

I migliori bar di Firenze (non solo in centro), parola del Gambero

La guida comprende 1300 indirizzi in tutta Italia, che sono stati giudicati dagli esperti. Nel Belpaese solo 44 realtà hanno raggiunto il massimo punteggio per la qualità del caffè servito (tre chicchi) e per l’offerta complessiva del locale (tre tazzine): di questi 44, quattro sono a Firenze.

Il Caffè Gilli, uno degli esercizi storicidi piazza della Repubblica, è una tra le tre new entry  nell’olimpo dei bar italiani, a livello nazionale. Premiate anche due caffetterie di alberghi stellati: il Winter garden Bar dell’hotel st. Regis di piazza Ognissanti e l’Atrium Bar & Lounge del Four Seasons Hotel in Borgo Pinti. Ma non c’è solo il  centro: tre chicchi e tre tazzine vengono confermati anche a Tuttobene di Campi Bisenzio.

Menagere Firenze - migliori cocktail bar Firenze aperitivo

Foto: Pagina Facebook La Ménagère

I migliori cocktail bar di Firenze e l'apertivo dell'anno

Tra i cocktail bar invece viene premiato Mad Souls & Spirits di Borgo San Frediano, che insieme al pientino Idyllium sono gli unici due locali toscani promossi in questa sezione. Sempre sul fronte dei drink, c’è però un riconoscimento nazionale per Firenze: in città si gusta l’aperitivo dell’anno, secondo la “Guida Bar 2019” del Gambero Rosso. Ad aggiudicarsi il titolo, in collaborazione con Sanbitter, è stata La Ménagère di via dei Ginori.