sabato, 27 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Iachini al capolinea, a Parma...

Iachini al capolinea, a Parma l’ultima con la Fiorentina

Prandelli in pole position per la successione. In lizza anche Montella. Anche un’eventuale vittoria potrebbe non bastare al tecnico marchigiano

-

Più che della trasferta a Parma, negli ultimi giorni in casa Fiorentina non si fa che parlare del cambio in panchina. Ormai pare scontato che la sfida contro gli emiliani sia il capolinea per Beppe Iachini. Anche il presidente Rocco Commisso ha dato il via libera al cambio della guida tecnica e nei giorni della sosta per la Nazionale Joe Barone e Daniele Pradè provvederanno all’esonero e a sottoscrivere il nuovo contratto col successore dell’allenatore marchigiano. Intanto però si gioca. Parma – Fiorentina è l’anticipo in programma sabato 7 novembre alle 20.45: ecco le probabili formazioni.

Prandelli favorito su Montella

Il primo nome della lista è quello di Cesare Prandelli che tornerebbe a Firenze dopo 10 anni. Il tecnico di Orzinuovi vive in città, ha sempre avuto un ottimo rapporto con i tifosi ed accetterebbe un contratto a temine, fino al 30 giugno 2021, sia per l’amore che ancora nutre nei confronti della Fiorentina sia per provare a rilanciarsi dopo le ultime esperienze non positive. L’alternativa è richiamare Vincenzo Montella, che è ancora sotto contratto fino alla fine della stagione, e che dunque rientrerebbe in pista senza oneri per la società. Tutte soluzioni a breve scadenza dato che i vertici viola sono attaccati a due mezzi sì: di Maurizio Sarri e di Luciano Spalletti che hanno detto no a entrare in corsa (anche perché entrambi già sotto contratto) ma disponibili, eventualmente, a cominciare una nuova avventura a Firenze nella prossima stagione.

Parma – Fiorentina, le probabili formazioni

Rientrerà Pulgar ma mancheranno in difesa Martinez Quarta, squalificato, e Pezzella infortunato. Assente anche Callejón, risultato positivo al Covid. Beppe Iachini dovrebbe cambiare modulo con quattro difensori: Lirola, Milenkovic, Caceres e Biraghi. Due mediani Amrabat e Pulgar, un centrocampo a tre con Bonaventura, Castrovilli e Ribery e in attacco si rinnova il ballottaggio tra Kouamé e Vlahovic. Liverani ritrova Bruno Alves: il centrale portoghese tornerà in difesa assieme a Iacoponi, Gagliolo e Pezzella. Infortunato Cornelius, con Gervinho, intoccabile, dovrebbe essere Inglese a partire dal primo minuto nell’attacco del Parma.

Ultime notizie

Contro l’Udinese nella Fiorentina rientra Ribéry

Probabile l’utilizzo anche di Kokrin, assente Bonaventura: le probabili formazioni di Udinese - Fiorentina

Covid Toscana, casi ancora sopra ai 1.200: i dati del 26 febbraio

I dati del bollettino Covid della Toscana del 26 febbraio: casi di coronavirus ancora sopra quota 1200, preoccupazione per la zona rossa

Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa

Il nuovo protocollo del Cts apre alle lezioni individuali per la riapertura delle palestre: quali sono, cosa significa e da quando

Slitta ancora la riapertura delle palestre: oggi si decide fino a quando restano chiuse

Oggi la decisione sulla riapertura delle palestre: almeno un altro mese di chiusura, nel nuovo Dpcm si decide quando riapriranno