venerdì, 15 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Il Comune "pedala" sulle bici...

Il Comune “pedala” sulle bici abbandonate

Sono state consegnate ieri all'amministrazione comunale le prime dieci biciclette che provengono dai laboratori dell'associazione Ulisse, organizzazione che si occupa di riparare e mettere a nuovo le due ruote abbandonate, impiegando lavoratori svantaggiati. La consegna dei mezzi rientra nella convenzione stipulata tra il comune di Firenze e l'associazione, che si impegna a consegnare all'amministrazione il 2% delle bici riparate.

-

Sono state consegnate ieri all’amministrazione comunale di Firenze le prime dieci biciclette che provengono dai laboratori dell’associazione Ulisse, organizzazione che si occupa di riparare e mettere a nuovo le due ruote abbandonate, impiegando lavoratori svantaggiati. La consegna dei mezzi rientra nella convenzione stipulata tra il comune di Firenze e l’associazione, che si impegna a consegnare all’amministrazione il 2% delle bici riparate.

LA CONVENZIONE. In base all’accordo il comune cede all’organizzazione le biciclette che, dopo essere state rimosse, divengono patrimonio comunale poiché non più reclamate dai proprietari. L’associazione si occupa della riparazione dei mezzi abbandonati attraverso le sue ciclo-officine,  impiegando soggetti con situazioni “difficili”.

I LABORATORI. Due laboratori sono allestiti all’interno del carcere di Sollicciano e nell’istituto penale minorile Meucci, per reinserire alla socialità i detenuti attraverso l’attività lavorativa. Nell’officina di via Giano Della Bella invece trovano impiego ex-detenuti e disabili.

LE BICICLETTE. Le biciclette vengono poi messe in vendita dall’associazione Ulisse, e i relativi ricavi sono interamente impiegati per la prosecuzione dell’attività dell’organizzazione. La consegna del 2% dei mezzi riparati  all’amministrazione è una novità introdotta quest’anno nella convenzione, e ha lo scopo di incentivare l’uso del mezzo ecologico da parte del Comune.

AMMINISTRAZIONE IN SELLA. “Firenze è una città che può essere percorsa in bicicletta – hanno dichiarato gli assessori alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi e alla mobilità Massimo Mattei – e grazie alla nuova convenzione con la cooperativa Ulisse l’amministrazione incrementerà il parco bici in modo da utilizzare sempre più questi mezzi ecologici anche negli spostamenti per servizio”.

Ultime notizie

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)

Quante persone possono partecipare ai funerali: il Dpcm Covid e le regole

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe secondo il Dpcm