Torna l’appuntamento con il “Mercato di Natale di Weihnachtsmarkt” in piazza Santa Croce, come ormai tradizione. Il mercato, con le sue cinquanta casette con i prodotti tipici di quindici nazioni, europee e non solo, e una grande giostra, è stato inaugurato stamani dall’assessore Silvano Gori, dal presidente del Quartiere 1 Stefano Marmugi e dai rappresentanti di categoria e delle associazioni degli ambulanti (Lapo Cantini e Adriano Ciolli per la Confesercenti e Riccardo Roselli della CNA). Il mercato è realizzato in collaborazione anche della Regione Toscana.

Il mercato sarà aperto tutti i giorni, fino al 21 dicembre, dalle 10 alle 22, offrendo dolci, vini speziati, birra, formaggi, wurstel, insaccati, prodotti dell’artigianato, la ceramica di Bunzlau, il pan pepato, lo strudel, il “Dresdner Stollen”, i giocattoli costruiti a mano, i “Lebkuchen”, addobbi, regali natalizi e tanto altro ancora. “Bisogna sostenere, anche con modalità diverse, tutto il sistema dei mercati, promuovendolo tra i cittadini e invitando a riscoprire questi luoghi nella loro quotidianità – ha commentato l’assessore alle attività produttive Silvano Gori -. Questo mercato è un momento di richiamo anche per coloro che hanno perso l’abitudine di andare al mercato a fare la spesa. Prendendo spunto dalle casette che qui ospitano i commercianti, ricordiamo anche che stiamo lavorando per portare i «banchi architettonici» a Firenze, in ogni settore commerciale degli ambulanti. È una soluzione che fa bene al decoro della città e degli operatori”.

“Un grazie agli organizzatori che hanno fatto diventare questo appuntamento una sana e buona tradizione – ha sottolineato il presidente del Quartiere 1 Stefano Marmugi -. Un grazie alle associazioni di categoria che anche quest’anno hanno regalato gli alberi di Natale: sia i 3 per la città che i 15, ai quali si aggiungeranno i nostri 40, che porteranno il clima di Natale nelle scuole dell’infanzia ed elementari e nei centri anziani del quartiere”.

Piazza Santa Croce sarà addobbata anche con una trentina di abeti prelevati dai boschi dell’Appennino e donati dalla Confesercenti che ha regalato anche i tre abeti che saranno collocati al Piazzale Michelangelo, in piazza Santissima Annunziata e (per la prima volta), in piazza Luigi Dalla Piccola. L’albero al Piazzale sarà il più alto: si affaccerà sul panorama di Firenze con i suoi quasi 15 metri. Durante l’inaugurazione del “Mercato di Natale di Weihnachtsmarkt”, gli operatori commerciali hanno anche anticipato il prossimo appuntamento “in piazza”. Il Mercato di Natale (che negli ultimi due anni era stato allestito in piazza Santa Croce) si sposta in piazza Indipendenza: dal 16 al 23 dicembre.