venerdì, 22 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Imprese tecnologiche tenetevi pronte: è...

Imprese tecnologiche tenetevi pronte: è arrivato il bando per lo sviluppo

Il bando punta a promuovere e rafforzare il Parco Urbano dell’Innovazione Tecnologica delle Murate, una realtà all’avanguardia inaugurata nel marzo scorso dal sindaco Renzi negli spazi dell’ex carcere.

-

E’ da oggi online il nuovo bando a sostegno delle imprese ad alta tecnologia dei settori cultura e contemporaneità, sostenibilità e ‘smart cities’. Il bando punta a promuovere e rafforzare il Parco Urbano dell’Innovazione Tecnologica delle Murate, una realtà all’avanguardia inaugurata nel marzo scorso dal sindaco Renzi negli spazi dell’ex carcere, ed oggi già sede di un qualificato gruppo di aziende selezionate con il primo bando.

I VINCITORI DEL BANDO. Le imprese vincitrici (che avranno accesso ad un finanziamento fino a 20mila euro) potranno utilizzare i nuovi spazi ricavati alle Murate grazie all’acquisizione da parte del Comune della cosiddetta ‘aula Dionisi’, con accesso da via dell’Agnolo, reso possibile dopo il trasferimento degli uffici giudiziari al nuovo Palagiustizia a Novoli. Anche questo bando, come il precedente, opera attraverso tre diverse azioni.

A CHI E’ DESTINATO? La prima riguarda l’assegnazione di finanziamenti per 228mila euro, destinati alle piccole e micro imprese già in vita o di nuova costituzione, operanti nel campo delle nuove tecnologie per i beni culturali, che sceglieranno di insediarsi nel Parco o in determinate aree del territorio comunale fiorentino individuate dallo stesso bando. I finanziamenti provengono dai fondi della cosiddetta ‘legge Bersani’. La seconda azione riguarda le imprese nuove o con meno di tre anni di vita, che presso il centro delle Murate potranno usufruire di servizi importanti come la messa a punto del business plan aziendale e la concessione di spazi all’interno della struttura. Le imprese verranno quindi inserite in una infrastruttura dotata di servizi tecnologici, di specifici incontri formativi, di assistenza economico-finanziaria e di consulenza a più livelli, del network di relazioni, contatti e convenzioni messe a disposizione.

TECNOLOGIE, CULTURA E CONTEMPORANEITA’. La terza azione del bando riguarda invece le imprese costituite da almeno tre anni, che all’interno del Parco Urbano dell’Innovazione avranno a disposizione spazi e servizi qualificati nel settore delle nuove tecnologie connesse alla cultura e alla contemporaneità. Le imprese potranno trasferire nel Parco una propria sede operativa o costituire una nuova unità locale usufruendo di infrastrutture, servizi comuni e di un sistema di opportunità pensato per la crescita di questa tipologia. Il supporto operativo alle imprese si avvarrà della cooperazione della Scuola Superiore di Tecnologie Industriali, che svolge anche attività di “scouting imprenditoriale”.



Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: oltre 13.000 casi e 472 morti

I dati del 20 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Multa Covid: come fare ricorso (ma si rischia il raddoppio della sanzione)

Fare ricorso al Prefetto non sempre conviene, anche quando viene notificata una multa per non aver rispettato le regole anti-Covid del Dpcm

Fiorentina, contro il Crotone è un’altra sfida salvezza

I viola provano a ripartire dopo la brutta sconfitta a Napoli. Preso l’attaccante Kokorin: le probabili formazioni di Fiorentina - Crotone

Covid 22 gennaio, Toscana: i dati di oggi, nuovi contagi sotto quota 500

Scendono leggermente i contagi e il tasso di positività: i dati del bollettino della Regione sul Covid in Toscana, aggiornati a oggi, 22 gennaio. Segno meno per i ricoverati. 16 i morti