sabato, 15 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaIn bici fino a Santiago....

In bici fino a Santiago. Nel nome della pace

Dopo la Francia, l’Inghilterra, la Scozia, la Bosnia e lo scorso anno Berlino, torna l’avventura di “Tandem di pace”, l'associazione che vuol diffondere le idee di libertà e di pace fra i popoli attraverso questi viaggi in bicicletta. Quest’anno i partecipanti arriveranno a Santiago di Compostela. Il "saluto" in piazza della Signoria.

-

“Tandem di pace”, tutti in bici alla volta di Santiago di Compostela.

L’ASSOCIAZIONE. Dopo la Francia, l’Inghilterra, la Scozia, la Bosnia e lo scorso anno Berlino, torna l’avventura di “Tandem di pace”, l’associazione che attraverso questi viaggi in bicicletta vuole ribadire e diffondere l’importanza di una vita a misura d’uomo e delle idee di libertà e di pace fra i popoli.

LA META. Quest’anno l’itinerario porterà i 13 partecipanti a Santiago di Compostela, storica meta di tanti pellegrini cattolici, e al Finisterrae, considerato nell’antichità l’estremità occidentale del mondo. La partenza è fissata per il 20 agosto: il gruppo raggiungerà Santander in Spagna con due pulmini e da lì comincerà a pedalare verso Santiago e oltre, per un totale di circa 800 chilometri ed una media di 90/100 km al giorno.

IL SALUTO. Oggi pomeriggio alle 18.30, in piazza Signoria, sarà la consigliera del Pd Francesca Chiavacci a salutare i ciclisti di “Tandem di pace” a nome dell’amministrazione comunale, che patrocina l’iniziativa insieme alla Provincia e al Comune di Campi Bisenzio. Il gruppo arriverà naturalmente in bicicletta, accompagnato dagli agenti del Reparto Ciclisti della Polizia Municipale di Firenze.

RIFLESSIONE COLLETTIVA. “Nel nostro percorso di associazione, composita nel genere, nella differenza generazionale e nella diversa sensibilità rispetto alla religione – spiegano gli organizzatori – questo tratto di strada comune rappresenta una prova di riflessione collettiva, un cammino interiore verso la ricerca della vera essenza di concetti come assoluto, amore verso il prossimo, accoglienza, condivisione”.

IL VIAGGIO. Il viaggio è possibile grazie al Centro Edile di San Donnino di Antonio Montelatici, che mette a disposizione i pulmini, e a Universo sport, che ha offerto il materiale tecnico. Del gruppo fanno parte anche due ragazzi del Centro Canapè della Cooperativa sociale Macramè di Campi Bisenzio che racconteranno tutti i giorni il viaggio su facebook e sul blog http://versosantiago.wordpress.com, a cui si può accedere anche attraverso il sito www.tandemdipace.it.

Ultime notizie