lunedì, 22 Luglio 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaIncendio a Firenze: fiamme all'Osmannoro....

Incendio a Firenze: fiamme all’Osmannoro. “Non aprite le finestre”

Un vasto rogo si è sviluppato durante la notte al confine tra Firenze e Campi Bisenzio: le fiamme sono state domate, in corso le operazioni di bonifica. Le foto

-

- Pubblicità -

Incendio a Firenze, nella zona dell’Osmannoro, al confine con Campi Bisenzio: il rogo si è verificato nella notte tra il 4 e il 5 gennaio 2024, con segnalazioni che sono arrivate dai cittadini delle zone vicine, come le Piagge, San Donnino e Sesto Fiorentino. Le fiamme, comunicano i vigili del fuoco che sono intervenuti sul posto con 25 uomini e 3 squadre dal distaccamento di Firenze Ovest e Calenzano, sono state domate e adesso sono in corso le operazioni di bonifica e messa in sicurezza dell’area.

L’incendio all’Osmannoro, alla periferia Ovest di Firenze

L’incendio ha riguardato una zona dove erano presenti alcune baracche, solitamente occupate da senza tetto, alla periferia Ovest del Comune di Firenze, in via Curzio Malaparte. Le fiamme hanno interessato in particolare rifiuti e masserizie. I vigili del fuoco hanno escluso la presenza delle persone nell’area del rogo e grazie all’intervento tempestivo con un imponente dispiegamento di forze sono riusciti a circoscrivere e spegnere le fiamme, impedendo che si propagassero a decine di veicoli parcheggiati nelle vicinanze e alle officine di manutenzione di Rfi, che non hanno subito danni. Sul posto sono stati impiegati 10 automezzi, tra cui un’autobotte da 25mila litri.

- Pubblicità -

Il Comune di Campi Bisenzio: “Non aprite le finestre”

A seguito dell’incendio all’Osmannoro, il Comune di Campi Bisenzio sui suoi canali social ha invitato in via precauzionale i cittadini che abitano vicino alla zona del rogo (in particolare quelli di San Donnino) a non aprire le finestre di casa, non far uscire gli animali domestici, non utilizzare i prodotti agricoli delle aree interessate, in attesa degli accertamenti. Sono in corso i rilievi dei tecnici di Arpat, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, che definisce la situazione sotto controllo. I fumi dovrebbero diminuire nelle prossime ore.

Le foto dell’incendio

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -