“Il termine dell’inchiesta è fissato per il 30 di agosto – ha aggiunto l’assessore Gozzini -, ma è nostra precisa volontà fare prima. Per questo i tecnici continueranno il loro lavoro, che finora è consistito nella raccolta della documentazione relativa ai piani di sicurezza, alle convenzioni e ai verbali delle ispezioni”.