Grosse pance a giro se ne vedono sempre più spesso, anche fra i bambini. Per questo si è deciso di dare un titolo spiritoso a un’iniziativa che invece affronta un tema di estrema importanza: l’obesità infantile. “Panciosità” è il nome dato all’appuntamento previsto in Consiglio regionale per giovedì 17 aprile prossimo, a partire dalle 10. All’Auditorium di via Cavour 4 alcune classi di scuole elementari e medie della Toscana (altre scuole seguiranno l’iniziativa in videoconferenza, e altre ancora seguiranno l’evento “live” utilizzando il portale delle regione “intoscana.it” e potranno interagire con sala inviando sms) parteciperanno a un incontro finalizzato a far rifletttere i giovanissimi sul tema dello stile di vita alimentare e sull’attività fisica.

Gli ideatori del progetto sono il presidente della commissione regionale Sanità Fabio Roggiolani e Gabriele Buracchi, autore di una pubblicazione e di un videogioco sull’argomento. “Lo scopo – spiegano- è quello di promuovere nei ragazzi uno stile di vita sano e naturale seguendo percorsi più simpatici e divertenti delle solite diete”. Durante l’incontro, che è stato promosso dalla presidenza del Consiglio e dalla commissione Sanità, in collaborazione con la Giunta, l’Agenzia regionale sanità e l’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, i ragazzi potranno interagire con medici nutrizionisti, pediatri, esperti di attività sportive e saranno presentati un libro e un Cd che con illustrazioni e linguaggio semplice mostrano quante “pance” si possono perdere o acquistare a seconda di quello che si mangia e di quello che si fa. E’ inoltre prevista la distribuzione di un questionario con il quale sondare la conoscenza e coscienza del problema nella popolazione infantile.

Il convegno prenderà il via alle 10 con la presentazione di Fabio Roggiolani, presidente della commissione Sanità, Anna Maria Celesti, vicepresidente della commissione Sanità, Enrico Rossi, assessore regionale al diritto alla salute; porteranno i loro saluti il presidente del Consiglio regionale Riccardo Nencini, il presidente dell’Agenzia regionale sanità Giovanni Barbagli, il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale della Toscana Cesare Angotti. Fabio Franchini, professore dell’Università di Firenze, parlerà di “ragazzi, ragazze e alimentazione”; Marco Maria Mariani, pediatra, di “L’evoluzione della merenda dal pane e olio all’hot dog”; Filippo Fossati, segretario della commissione Sanità e presidente nazionale Uisp, di “ragazzi, ragazze e attività fisica”. Alle 11.30 è previsto un dibattito con i ragazzi.