lunedì, 8 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica La Croce Rossa: "Vagni, persi...

La Croce Rossa: “Vagni, persi i contatti”

L'allarme arriva dalla Croce Rossa Internazionale, secondo cui sarebbero stati persi i contatti con Eugenio Vagni, il cooperante italiano originario di Montevarchi rapito il 15 gennaio scorso nelle Filippine dai guerriglieri islamici di Abu Sayyaf. Lanciato un appello ai rapitori.

-

Dal suo sequestro sono passati esattamente 4 mesi, e la Croce Rossa Internazionale ora lancia l’allarme: “Persi i contatti con Eugenio Vagni”.

Il cooperante italiano, originario di Montevarchi, era stato rapito il 15 gennaio scorso nelle Filippine dai guerriglieri islamici di Abu Sayyaf. E ora con lui, secondo la Croce Rossa, sarebbero stati persi i contatti.

L’organizzazione ha lanciato anche un nuovo appello al commando che tiene in ostaggio Vagni: “Eugenio ha 61 anni, è prigioniero da 120 giorni ed è in condizioni molto difficili, nella giungla, alle prese con lo stress e la fatica che non gli lasciano tregua”.

Intanto, i soldati filippini hanno intensificato le ricerche di Vagni.

Ultime notizie

La presa del potere, lezioni di storia online dai più famosi teatri d’Italia

Un ciclo speciale delle Lezioni di Storia dal 7 marzo al 16 maggio in streaming, direttamente dal palco dei più importanti teatri italiani

Di che colore è la Toscana: zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)?

La prossima settimana (8-14 marzo) la Toscana resta in zona arancione, ma con qualche zona rossa locale: Pistoia, con le scuole chiuse, e due comuni tra Livorno e Pisa. Sorvegliate speciali Empoli e Prato

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma