venerdì, 7 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLa Liberazione 65 anni dopo....

La Liberazione 65 anni dopo. Cosa ne sanno i giovani d’oggi?

Venerdì 23 luglio, alla Fortezza da basso, è in programma l'incontro intitolato "Liberazione, una ragazza di 65 anni. I giovani e la resistenza partigiana", per capire cosa resta di quella lotta di 65 anni fa, e cosa ne sanno in proposito i ragazzi di oggi.

-

Ragazzi e ragazze. Giovani uomini e giovani donne. Trentenni, ventenni e anche minorenni combatterono insieme ai loro padri per liberare l’Italia dal nazifascismo. E il 25 aprile 1945 vinsero. Sessantacinque anni dopo, cosa sanno i ragazzi d’oggi di quella lotta? E come si può raccontare, in un modo che loro possono sentire vicino, quell’impegno da cui nacque la Repubblica italiana?

A queste e altre domande si tenterà di rispondere venerdì 23 luglio alla Fortezza da Basso, in un incontro intitolato “Liberazione, una ragazza di 65 anni. I giovani e la resistenza partigiana”, organizzato dalla Casa della Creatività nell’ambito della manifestazione “InFortezza”. Parteciperanno Silvano Sarti (ex partigiano) e Fulvia Alidori dell’Anpi, la consigliera comunale del Pd Cecilia Pezza e Paolo Ceccarelli de Il Reporter

Il dibattito si terrà sulla terrazza del padiglione Spadolini, nello spazio allestito dalla Casa della Creatività, e avrà inizio alle 21.15.

Ultime notizie