domenica, 12 Luglio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica La sicurezza in città

La sicurezza in città

-

È fissato per venerdì 3 ottobre il secondo appuntamento del ciclo di incontri programmato nell’ambito della mostra “Firenze 1000. Il modello di città“. Si tratta in totale di 10 fra tavole rotonde e presentazioni sul tema della città.

Il secondo appuntamento, in programma venerdì 3 ottobre a partire dalle 16, si occupa del tema della sicurezza urbana, un argomento che si è conquistato una posizione centrale nel dibattito contemporaneo sulla città e che tende a condizionare anche le forme di pianificazione. In concreto verrà presentato il recente lavoro di un gruppo di sociologi coordinati da Gianfranco Amendola, docente di Sociologia Urbana presso l’Università di Firenze. Si tratta di un lessico di base, dal titolo “Città, criminalità, paure. Sessanta parole chiave per capire l’insicurezza urbana”, con cui viene esplorato il cruciale snodo pragmatico-disciplinare tra geografia, sociologia urbana e tutela dell’ordine democratico.

Oltre ad Amendola, sono previsti interventi di Mirella Loda e Gianfranco Bettin dell’Università di Firenze e del questore di Livorno Nicola Zito.

Ultime notizie

Cinque casi e un decesso: il bollettino sul coronavirus in Toscana dell’11 luglio

Cinque nuovi casi, un solo decesso: i dati e le notizie di oggi, 11 luglio, sul contagio da coronavirus in Toscana

Dove vedere Inter Torino in tv: Sky o Dazn?

Grande attesa per Inter Torino il 13 luglio alle ore 21.45 che si giocherà a porte chiuse per la trentaduesima giornata del campionato: ma dove vederla in tv, su Sky o Dazn?

Guida 2020 ai locali estivi di Firenze, per drink e musica all’aperto

Sono meno, ma sono aperti: ecco i bar e gli spazi open air per trascorrere l'estate 2020 tra musica, buon cibo e divertimento (in sicurezza). Dal lungarno fino al centro passando dalla periferia

Stato di emergenza, arriva la proroga: cosa comporta

Ci sarà la (scontata) proroga dello stato di emergenza: quando finisce e cosa comporta? Ecco cosa prevede la legge