«Per la prima volta – ha sottolineato il capogruppo Luca Pettini – abbiamo sperimentato, prima di arrivare alla votazione, una forma di consultazione degli iscritti attraverso la posta elettronica dalla quale sono emersi a grandissima maggioranza i canditi scelti».