martedì, 26 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica "La tassa? Un passo indietro"

“La tassa? Un passo indietro”

Immigrazione, prende la parola il presidente del Consiglio regionale Riccardo Nencini, per dire "no" alla tassa sui permessi di soggiorno. "E’ inaccettabile – ha detto Nencini – penalizzare gli immigrati, la tassa rappresenterebbe un passo indietro nelle politiche di integrazione".

-

Anche Riccardo Nencini dice no alla tassa sui permessi di soggiorno. “Raccolgo l’appello che mi è stato rivolto da Acli per una maggiore tutela degli immigrati che portano forza lavoro e che rappresentano un arricchimento culturale anche per la nostra Toscana”, ha spiegato il presidente del Consiglio regionale della Toscana, risponde alle Associazioni cristiane lavoratori italiani che chiedono alle istituzioni un maggiore impegno a difesa dei più emarginati e un no deciso alla tassa sui permessi di soggiorno.

“E’ inaccettabile – ha aggiunto Nencini – penalizzare gli immigrati, la tassa rappresenterebbe un passo indietro nelle politiche di integrazione. Tra le finalità del nostro Statuto regionale – lo ricordo – si parla di accoglienza solidale delle persone immigrate, secondo i principi del pluralismo delle culture, del reciproco rispetto e dell’integrazione sociale”.  

 

Ultime notizie

Quanti contagiati oggi in Italia: i dati delle ultime 24 ore per regione

I dati del 25 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Quante persone possono entrare in un negozio: come calcolare il numero massimo

Come calcolare il numero massimo di persone ammesse in un negozio: le regole anti-Covid del nuovo Dpcm, dal cartello a quanti clienti possono entrare per metro quadrato

Quando il cambio di colore delle regioni: ogni quanto vengono decisi i colori Covid

Permanenza più lunga in zona arancione e rossa: quando viene deciso il cambio di colore delle regioni italiane e quando cambiano effettivamente i colori, con l'entrata in vigore dell'ordinanza

Zona rosso scuro: cosa significa per chi vuole viaggiare in Europa e Italia

Nella "mappa" dell'Europa arriva una nuova zona, rosso scuro, con limitazioni per chi vuole viaggiare: cosa significa e cosa cambia nelle regioni italiane che finiranno in questa fascia di rischio