“Firenze – ha dichiarato l’assessore alla toponomastica Eugenio Giani- è orgogliosa di avere dato i natali all’inventore della spider, della Giulietta, tutte macchine che hanno fatto la storia del designer. Scaglione è stato uno straordinario talento del novecento che merita di essere ricordato con la lapide che oggi apponiamo”.

La cerimonia di scoprimento è avvenuta stamani in via Fiesolana 26 dove Scaglione nacque il 26 settembre del 1916 e visse gran parte della sua gioventù (morì a Suvereto il 19 giugno 1993). All’evento era presente oltre l’assessore Eugenio Giani, il professor Massimo Ruffilli, la figlia di Scaglione, il presidente nazionale dell’Automotoclub storico italiano (ASI) Roberto Loi.