lunedì, 14 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLapo e Giulia, Bagno a...

Lapo e Giulia, Bagno a Ripoli si ferma

I genitori dei due ragazzi i cui corpi privi di vita erano stati ritrovati sabato in un bosco di Bagno a Ripoli, in località Fonte Santa,si sono incontrati ieri. le due famiglie si conoscevano da anni.

-

Si sono incontrati, per condividere il loro profondo dolore, i genitori di Lapo e Giulia, 27 e 22 anni, i cui cadaveri erano stati ritrovati sabato scorso in un bosco di Bagno a Ripoli, in località Fonte Santa, da un motociclista che faceva fuoristrada.

Il ragazzo non avrebbe accettato la fine della loro relazione: da qui la tragedia di sabato, che ha portato alla morte, a colpi di coltello, dei due giovani.

E ieri c’è stato l’incontro tra le famiglie dei due ragazzi, che hanno deciso di condividere un dolore troppo grande, forse, per essere affrontato separatamente.

Intanto, il sindaco di Bagno a Ripoli Luciano Bartolini ha indetto il lutto cittadino in occasione dei funerali di Giulia Giusti e Lapo Santiccioli. Tutta Bagno a  Ripoli si è stretta intorno alle famiglie dei due ragazzi.

“Un dolore privato che non intendiamo trasformare in manifestazione pubblica, ma che vogliamo accompagnare con la vicinanza sentimentale ed umana della nostra Comunità, da sempre sensibile e solidale. La nostra testimonianza si concretizza nella decisione di indire il lutto cittadino nel giorno dei funerali dei due giovani concittadini. Una decisione che abbiamo condiviso, dato il periodo pre-elettorale, con gli altri candidati a Sindaco di Bagno a Ripoli, onde evitare fraintendimenti sul senso della nostra azione. Nel momento o nel giorno dei funerali, scuole, negozi, bar, uffici, piazze, vie, tutta Bagno a Ripoli si deve in qualche modo fermare, deve pensare a ciò che è successo, deve trovare uno stop al moto perpetuo delle giornate, in nome di un’umanità da coltivare: ciascuno manifestando la propria partecipazione come meglio ritiene di poterla esprimere”, spiega il sindaco Luciana Bartolini.

 

Ultime notizie