mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Le "sentinelle"? Le fanno i...

Le “sentinelle”? Le fanno i tassisti

Il progetto è del questore Francesco Tagliente: tassisti, autisti, commercianti e farmacisti potranno dare una mano nel controllo della città avvertendo la questura su situazioni ritenute a rischio. Tagliente ha già incontrato i rappresentanti delle categorie.

-

Tassisti, autisti di bus, ma anche farmacisti, ambulanti e commercianti: tutti insieme nel nome della sicurezza cittadina. Il progetto – riportato ieri dalla cronaca fiorentina di Repubblica – è del questore Francesco Tagliente.

Secondo la sua idea (obiettivo: una città più sicura) tutte le associazioni di categoria saranno coinvolte per garantire una maggiore sicurezza: autisti, tassisti, farmacisti e commercianti diventeranno quindi “sentinelle”, per avvertire la questura quando incontrano situazioni a rischio criminalità.

Nei giorni scorsi, il questore Francesco Tagliente ha tenuto riunioni con i rappresentanti delle categorie.

Ultime notizie

Covid Toscana, sono i 1.163 nuovi casi: i dati del 3 marzo

I dati del bollettino Covid della Toscana del 3 marzo: casi di nuovo sopra quota mille, percentuale positivi al 4,67%

Centri commerciali aperti o chiusi sabato e domenica: cosa dice il nuovo Dpcm

Shopping a ostacoli. In zona bianca, gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali anche per il nuovo Dpcm Draghi. Quando riapriranno?

Quante persone possono partecipare ai funerali in zona gialla, arancione e rossa

Funerale in zona gialla, arancione o rossa, le regole anti-Covid: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe agli spostamenti secondo il Dpcm

Si può andare a un funerale fuori comune in zona arancione e rossa?

Le regole per andare alle funzioni religiose e ai funerali in zona arancione e rossa: quando si può uscire dal comune o dalla regione per partecipare alle esequie