giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaLe strade di Firenze/3. La...

Le strade di Firenze/3. La ”faccia pulita” di via Maggio – FOTO

Continua il viaggio de Il Reporter in alcune delle principali vie fiorentine. Da poco via Maggio è stata ripulita dai graffiti dagli studenti dell'Istituto per l'Arte ed il Restauro di Palazzo Spinelli, nel corso di una giornata promossa dall'Associazione Via Maggio. Ecco come era e come è adesso.

-

Il nuovo volto di via Maggio. Da poco tempo, esattamente all’inizio di questo mese, la celebre strada è stata ripulita dai graffiti, nel corso “dell’ultima importante iniziativa – fortemente voluta dall’Associazione Via Maggio – per cercare di combattere il degrado e contribuire a salvaguardare e tutelare la specifica natura della nostra storica strada”, spiega Olivia Turchi, presidente dell’associazione.

L’INIZIATIVA. Giovedì 3 febbraio, infatti, in via Maggio si è tenuta l’ultima giornata di copertura dei graffiti promossa dall’Associazione Via Maggio con gli studenti – coordinati dalla docente Daniela Valentini – dell’Istituto per l’Arte ed il Restauro di Palazzo Spinelli, che sono intervenuti numerosi insieme ad altri volontari per ripulire le facciate dei Palazzi storici della strada.

 

{phocagallery view=category|categoryid=30|limitstart=0|limitcount=0}

 

IL PROGETTO. Questa – spiega l’associazione – è stata l’ultima tappa per mettere a punto un progetto pilota per Firenze – in accordo con Soprintendenza, Comune di Firenze, Associazione Via Maggio, Istituto per l’Arte ed il Restauro e Fondazione degli Angeli del Bello – per trovare una metodologia semplificata per la copertura dei graffiti dai palazzi storici di tutta la città, ma soprattutto approvata dalla Soprintendenza e che consentirà ai volontari qualificati che si sono resi disponibili ad operare con la nostra Associazione anche in futuro.

PULIZIE. “L’Associazione Via Maggio – conclude Turchi – ha infatti deciso di adottare la strada e vorremmo cercare di ripulire sistematicamente i graffiti delle facciate e riuscire così, scoraggiando il ripetersi di questi atti vandalici, ad eliminare definitivamente tutte le orribili scritte che deturpano i Palazzi della nostra bella strada!”.

IMMAGINI. Ecco le foto di prima e dopo l’intervento dei ragazzi dell’Istituto per l’arte ed il restauro sul Palazzo dello Sdrucciolo de’ Pitti, su Palazzo Capponi e Palazzo Ridolfi.

Da borgo a “ghetto”? Viaggio in San Frediano VIDEO/FOTOVia Palazzuolo, tra sporco e “battaglie di cartelli” FOTO

INCURIA IN CITTA’, manda la tua segnalazione a [email protected]

Ultime notizie