venerdì, 18 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Leggi razziali del '38, cosa...

Leggi razziali del ’38, cosa scrissero i media? Lo rivela una ricerca

Lunedì prossimo in programma un'iniziativa pubblica per capire come i media commentarono il varo delle leggi razziali del '38. La ricerca è stata condotta dagli studenti del liceo Antonio Gramsci di Firenze.

-

Cosa dissero, allora, i media? Come commentarono, nel 1938, il varo delle elggi razziali? Quali reazioni ebbero?

LA RICERCA. A queste domande risponderà un lavoro di ricerca effettuato dagli studenti del liceo Antonio Gramsci di Firenze.

I MEDIA. Nell’ambito delle iniziative legate al Giorno della Memoria 2013, promosse dalla Regione Toscana con il patrocinio della Provincia di Firenze, il Circolo Vie Nuove e il  Liceo Antonio Gramsci di Firenze presentano l’iniziativa “Storia e memoria, le leggi razziali del 1938”. Si tratta, come detto, di un lavoro di ricerca effettuato dagli studenti sulle reazioni dei media dell’epoca: interviste video a testimoni che vissero, proprio da studenti, il dramma delle leggi razziali. Oltre all’assessore alla pubblica istruzione della Provincia di Firenze, Giovanni Di Fede, interverrà lo storico Francesco Degl’Innocenti.

L’INIZIATIVA. L’iniziativa è in programma lunedì 4 febbraio, alle 17, a ingresso libero, nei locali del circolo Vie Nuove, in viale Giannotti 13.

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto