lunedì, 21 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Lite in famiglia, amputa un...

Lite in famiglia, amputa un dito al padre con una katana: arrestato

A Firenze è stato arrestato un giovane di ventuno anni per tentato omicidio, avrebbe amputato il pollice del padre con una katana.

-

Non proprio un samurai.

LA KATANA. Un ventunenne è stato arrestato questa mattina a Firenze con l’accusa di tentato omicidio. Il giovane durante una lite, nell’abitazione della famiglia in via San Salvi, ha colpito il padre di 57 anni con una katana staccandogli un pollice. Nella tradizione giapponese la parola “katana” sta ad indicare un tipo specifico di spada, diffusasi in Giappone nel 1400, a lama curva e a singolo taglio usato dai samurai.

LE CAUSE. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Careggi in prognosi riservata e sottoposto a intervento chirurgico. Il giovane aveva lasciato una finestra aperta per tutta la notte: questa sarebbe stata la motivazione alla base del litigio.

Ultime notizie

Giani e i risultati delle regionali: “Ha vinto la Toscana”

Un discorso con al centro la Toscana: Giani sceglie di parlare soprattutto della sua regione, con pochi riferimenti alla politica nazionale. "Sarò sindaco tra i sindaci", dice il candidato del centrosinistra

Referendum 2020: affluenza alle urne ore 15, percentuale definitiva votanti

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari. Dove si è votato di più e dove di meno

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza definitiva al 62,61%

I dati definitivi sull'affluenza alle urne per le elezioni regionali 2020 della Toscana. In corso lo spoglio

Exit poll, regionali Toscana: Eugenio Giani in vantaggio

Grande attesa per i primi sondaggi sulle tendenze di voto: chi tra i 7 candidati diventerà presidente dalla Regione?