giovedì, 23 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaL'Onda torna anche a Firenze

L’Onda torna anche a Firenze

L'Onda torna a farsi sentire anche a Firenze. Stamani, 8 luglio, un gruppo di studenti ha tentato di occupare il rettorato, introducendosi nella sede. Gli studenti protestano contro gli arresti della procura di Torino relativi agli scontri durante il G8 Università.

-

Si sono introdotti nella sede del consiglio di amministrazione dell’Universita’ di Firenze, durante lo svolgimento di una riunione del senato accademico, utilizzando un ingresso posteriore. Sono una ventina gli studenti che hanno occupato la sala ed interrotto la riunione, mentre altri giovani sono rimasti fuori, a causa dell‘intervento delle Forze dell’Ordine.

Non molto numerosi ma determinati gli studenti dell’Onda, che sono tornati a dire la loro davanti al rettorato dell’Università di Firenze (in Piazza San Marco). Gli studenti protestano contro gli arresti della procura di Torino relativi agli scontri durante il G8 Università, e contro il fermo di alcuni giovani “antagonisti”, avvenuto ieri a Firenze.

Anche gli studenti fiorentini si uniscono quindi alle proteste attualmente in corso in tutta Italia, scatenatesi dopo l’ondata di 21 arresti per i disordini del 19 maggio a Torino in occasione del G8 dell’ università. Ieri, 7 luglio, sono stati difatti occupati i rettorati della Sapienza di Roma, della Federico II di Napoli, della Statale di Milano, mentre mobilitazioni ci sono state anche a Pisa, Palermo, Cagliari, Venezia e Bologna. 

Il tentativo di occupazione del rettorato fiorentino si è tuttavia concluso con il tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine e sono tuttora in corso le attività di identificazione delle persone coinvolte. Gli studenti che si sono introdotti nell’edificio saranno denunciati all’Autorità Giudiziaria per interruzione di pubblico servizio, mentre coloro che sono rimasti all’esterno saranno denunciati per manifestazione non autorizzata.

 

 

Ultime notizie